XP SP3, è tempo della seconda RC

di Chiara Bolognini

scritto il

Tra le novità rilevanti di Windows XP SP3 per le aziende, il supporto alla Network Access Protection per la verifica del livello di affidabilità dei clienti

Ultime news da casa Microsoft: la seconda release candidate (RC2) del Service Pack 3 per Windows XP è stata messa a disposizione di tutti gli utenti, per lo meno in lingua inglese, anche se le localizzazioni dell’update non sono ancora disponibili. Si tratta della stessa release consegnata da Microsoft a circa 15mila tester lo scorso 8 febbraio.

L’azienda raccomanda l’installazione di questa versione solo su macchine di test e dichiara l’intenzione di ampliarne la disponibilità con lo scopo di ricevere ulteriori feedback dagli utenti prima del rilascio di Windows XP SP3.

Al momento non è dato sapere se l’attuale RC2 diverrà la versione definitiva dell’SP3, l’aggiornamento nella sua forma finale è previsto entro la fine di giugno.

Per scaricare l’SP3 RC2 in lingua inglese è necessario
questo script. Eventuali versioni precedenti dell’SP3 vanno necessariamente disinstallate.

L’SP3 rappresenta l’ultimo service pack per Windows XP e contiene tutte le patch di sicurezza e gli update rilasciati a partire dall’SP1 (che infatti è un requisito necessario per l’installazione del terzo). L’SP3 contiene anche una serie di add-on oggi disponibili come download separati, quali Background Intelligent Transfer Service (BITS) 2.5, Windows Installer 3.1, Management Console (MMC) 3.0 e Core XML Services 6.0. Presenti anche Internet Explorer 7 e Windows Media Player 11.

Tra le nuove funzionalità introdotte dall’SP3 c’è il supporto alla cifratura Fips 140-1 Level 1, alla tecnologia di autenticazione per le reti wireless WPA2 e alla specifica di sicurezza Network Access Protection (NAP), che verifica il livello di affidabilità dei clienti prima di consentire agli utenti l’accesso ai sistemi IT e ai dati aziendali.

Quest’ultima è senza dubbio una delle novità più rilevanti per le aziende, dal momento che permette di applicare le nuove policy di sicurezza previste da Windows Server 2008 anche ai preesistenti client con Windows XP.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi