Basilea II: un software gratuito per autovalutarsi

di Redazione PMI.it

scritto il

Finanziamenti bancari: la Camera di Commercio di Rieti distribuisce alle aziende locali un applicativo gratuito di autovalutazione del rating

Ottenere un finanziamento non è sempre un percorso in discesa per le PMI: valutare il proprio rating agli occhi delle banche è spesso un processo ostico, che richiede il supporto di esperti esterni e lunghe procedure d’analisi.

Per semplificare tale iter ed agevolare l’accesso al credito per le piccole e medie imprese del comprensorio di Rieti, la Camera di Commercio della provincia ha avviato un programma di distribuzione gratuita di un software specifico a supporto dell’autovalutazione del proprio rating.

L’applicativo, reso disponibile a qualunque impresa reatina ne faccia richiesta, consente di conoscere in anticipo l’indice di rischiosità della propria attività, per poter meglio valutare come sarà accolta dalle banche una eventuale propria richiesta di finanziamento.

Il software, realizzato in collaborazione con il Consorzio per il credito e la finanza, sarà uno strumento in più per le aziende per l’autovalutazione ai fini di Basilea II, che dal primo gennaio 2008 impone agli istitui bancari la classificazione delle imprese in base al rating.

La valutazione della rischiosità della propria struttura finanziaria sta diventando oggi fondamentale per un’azienda, quindi, e non soltanto in caso di richiesta di finanziamento bancario. Oltre a influenzare la concessione del finanziamento, può influenzarne la possibile revoca, così come ne determina i costi in termini di tassi d’interesse.

A tal fine, la Camera di Commercio di Rieti ha predisposto la distribuzione del software non soltanto per le singole aziende – che potranno beneficiare di giornate di formazione e aggiornamento da parte di esperti di credito e finanza, da tenersi presso l’ente camerale – ma anche per le associazioni di categoria, i consorzi fidi e le cooperative artigiane di garanzia del territorio.