datore di lavoro

Tutti gli articoli

Imponibile contributivo: veicoli aziendali

La concessione al lavoratore in uso privato, totale o parziale, di veicoli aziendali costituisce una forma di retribuzione in natura qualora non venga corrisposto al datore di lavoro adeguato rimborso delle spese e degli oneri sostenuti. Se l’uso del veicolo è solo privato, l’intero valore del benefit costituisce retribuzione imponibile in base al valore normale al […]

Il datore di lavoro può spiare un dipendente fuori dall’ufficio, ma..

Se siete un lavoratore dipendente in permesso per cure termali, sappiate che l’azienda può spiarvi (nel senso letterale di farvi seguire da un investigatore) per verificare che siate effettivamente alle terme. E se invece siete il datore di lavoro, sappiate che se volete che l’operazione degli 007 abbia efficacia, ad esempio per licenziare eventualmente il […]

Aziende e irregolarità  sul lavoro: prevista la reclusione

La manovra finanziaria ha introdotto nell’ordinamento italiano il “delitto di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro“, la cui fattispecie è rappresentata dallo svolgimento di «un’attività  organizzata di intermediazione, reclutando manodopera o organizzandone l’attività  lavorativa caratterizzata da sfruttamento, mediante violenza, minaccia, o intimidazione, approfittando dello stato di bisogno o di necessità  dei lavoratori». Per il reato […]

Irregolari: sanzione penale per il datore di lavoro

Rischia una sanzione penale il datore di lavoro che assume lavoratori clandestini, anche se li crede regolari ed è quindi in anche in buona fede: non basta aver preso visione della richiesta di permesso di soggiorno, è necessaria la certezza sull’effettivo rilascio del titolo.

Certificati medici INPS: da oggi solo attestati malattia telematici

Da oggi 13 settembre entra in vigore il nuovo sistema di comunicazione online dei certificati e attestati di malattia dei lavoratori dipendenti. I protagonisti del nuovo sistema di certificazione telematica sono medici e datori di lavoro: i primi obbligati a trasmettere i certificati all’INPSin modalità  telematica (o, in caso di impossibilità , attraverso il Contact Center); […]

Il demansionamento del lavoratore è possibile

La Giurisprudenza ammette la possibilità  per l’imprenditore di procedere al demansionamento del lavoratore. Quando? In particolare, nell’ipotesi in cui si voglia in questo modo evitare la cessazione o sospensione del rapporto di lavoro, in pratica al fine di evitare licenziamenti altrimenti possibili. Tali condizioni risultano possibili solo previo consenso del lavoratore e senza alcuna pressione […]

I poteri di controllo e vigilanza del datore di lavoro

Lo Statuto dei lavoratori prevede che i datori di lavoro possano esercitare attività  di controllo sui propri dipendenti. In particolare l'assoluto divieto di servirsi, per il controllo dell'attività  lavorativa, di guardie giurate riguarda l'esclusiva utilizzabilità  per tutela del patrimonio aziendale.

Le regole sul lavoro notturno

La legge considera lavoratore notturno chiunque svolga durante l’intervallo dalla mezzanotte alle cinque di mattina: almeno 3 ore del suo tempo di lavoro giornaliero impiegato in modo normale; una parte del suo orario di lavoro secondo norme definite dai contratti collettivi. In assenza di disciplina collettiva si considera lavoratore notturno colui che svolge per almeno […]

Detassazione su incrementi di produttività  2011

Le somme erogate a titolo di premio di produzione nel 2011 prima della stipula dell'accordo o contratto collettivo non possono essere soggette a imposta sostitutiva, anche quando l'accordo preveda la retroattività  al primo gennaio e le somme si riferiscano a prestazioni effettuate nel 2011. Lo ha chiarito l'Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 19/E/2011. […]

Infortuni in azienda: è sempre responsabile il datore di lavoro

Le norme in tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro sono dirette a tutelare il lavoratore non solo dagli incidenti derivanti dalla sua disattenzione, ma anche da quelli ascrivibili ad imperizia, negligenza e imprudenza dello stesso, sicché il datore di lavoro è responsabile dell’infortunio occorso al lavoratore sia quando ometta di adottare le idonee misure […]

Immigrati irregolari: la responsabilità  del datore di lavoro

Il Tribunale di Milano, con due distinte sen­tenze, interviene in tema di sanzioni sull'oc­cupazione di clandestini con permesso di soggiorno falso stabilendo la responsabilità  del datore di lavo­ro per non aver verificato l'autenticità  dei permessi di soggiorno consegnati dai lavoratori.

Permessi e disabili: novità  per dipendenti e aziende

Nuove norme per i permessi ex legge n. 104/1992: le ha introdotte la legge n. 183 del 4 novembre 2010 che in parte ne modifica l’impianto generale e riguarda anche i disabili. Si è stabilito ora che un solo lavoratore può assistere la stessa persona e che una volta scelto un lavoratore, solo questi può […]