Oracle e HP uniscono le forze per le PMI

di Paolo Iasevoli

scritto il

I due colossi dell'informatica hanno siglato un accordo per sviluppare un'offerta integrata di software, hardware e servizi indirizzata al mercato delle PMI

Puntando con decisione sul sempre più florido segmento delle PMI, Oracle e HP hanno annunciato un accordo per l’offerta di bundle di software, hardware e servizi.

L’offerta è basata sui prodotti software appartenenti al programma Accelerate di Oracle, volto all’allargamento della base di partner, che si uniscono alle linee guida di HP, un sistema di reference per la configurazione di server e dispositivi di storage.

L’obiettivo dell’accordo pare quanto mai chiaro: offrire alle PMI una soluzione concreta che risponda alla proprie esigenze, piuttosto che immettere sul mercato prodotti che vanno semplicemente ad occupare le nicchie libere.

Secondo AMR Research, una simile strategia verrebbe incontro a imprese più mature, che hanno imparato a ragionare in termini di processi di business: «per raggiungere un qualsiasi livello di ottimizzazione, bisogna avere sotto controllo l’intero sistema», commenta l’analista Bill Swanton.

Lo stesso Swanton aggiunge: «le persone non stanno comprando hardware e software, stanno comprando una soluzione per i loro problemi di business. Se offri simili pacchetti, allora vendi valore piuttosto che semplici prodotti».

Per questo lo scorso Aprile Oracle ha annunciato la nuova Application Integration Architecture, attraverso la quale sta sviluppando modelli di riferimento per l’integrazione delle proprie applicazioni basate sui processi, andando oltre le tradizionali tipologie di software aziendali come il CRM (customer relationship management) e l’SRM (supplier relationship management).

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi