Pensione di invalidità e prestazione occasionale di lavoro

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Francesca chiede:

Percepisco la pensione di invalidità. Mi è stata offerta l’opportunità di fornire una prestazione occasionale di lavoro. Tale prestazione può revocare la mia pensione di invalidità? Come funziona?

Il punto di partenza è la differenza tra pensione di inabilità legata ad invalidità civile (regolata dalla legge 118/1971 e compatibile con l’attività lavorativa) e pensione di inabilità previdenziale (il cui riferimento normativa è la legge 222/1984, che esclude l’attività di lavoro in corso di prestazione).

=> Pensione inabilità e assegno ordinario

  • Chi percepisce una pensione di inabilità per invalidità civile al 100% (legge 118/1971) e stato di bisogno economico, può accettare un’offerta di lavoro. entro una certa soglia di reddito.
  • Chi percepisce una pensione di inabilità per invalidità lavorativa al 100% (riservata a coloro che hanno versato contributi) allora è incompatibile l’attività lavorativa.

Nel secondo caso, si potrebbe anche accettare l’offerta lavorativa ma, così facendo, si perde la pensione di invalidità in corso.

Una novità importante, applicata dallo scorso 21 dicembre 2021 (data di entrata in vigore del DL 146/2021) è invece legata all’assegno di invalidità INPS, il cui requisito di accesso adesso è vincolato non al presupposto dell’inattività lavorativa ma al reddito da lavoro annuale (articolo 12-ter del decreto)  pari a 4.931 euro.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz