Tratto dallo speciale:

Informazioni e servizi nella cloud più accessibili fuori ufficio

di Redazione PMI.it

scritto il

Ogni impresa ha oggi bisogno di accedere ai dati aziendali fuori ufficio e lontano dall'orario di lavoro. Ecco come gestire, sempre e da ogni luogo connesso a Internet, informazioni e servizi attraverso il cloud computing.

Everywhere, Everytime: era la visione dell’Internet di anni fa. Viaggiare lontani dal proprio ufficio o dalla propria casa ma avere a disposizione in ogni momento le informazioni digitali più importanti. Fino ad oggi quella visione è rimasta solo un miraggio: non c’erano software adatti, non c’erano servizi affidabili, mancava l’intera infrastruttura per gestire il processo in modo semplice.

Il cloud computing ha oggi reso quella visione una solida realtà. Utilizzando i servizi nella cloud separiamo letteralmente il software, che è leggero, dall’hardware, che è pesante e ingombrante. I dati non sono conservati solo sul nostro portatile e i programmi non devono essere comprati e installati su ogni PC. Tutto è conservato sui server del nostro fornitore e noi vi possiamo accedere quando e come vogliamo da qualsiasi postazione: basta aprire un qualsiasi browser e creare o modificare file, leggere la rubrica, sfogliare il calendario. Le aziende possono finalmente dimenticare VPN e servizi di accesso: tutta l’infrastruttura si può delegare al fornitore del servizio che penserà a licenze, sicurezza, aggiornamenti e a garantire la disponibilità dei dati.

In azienda

Prima dell’avvento di servizi affidabili di cloud computing le aziende, per raggiungere i loro dipendenti o le loro sedi lontani dall’ufficio centrale, hanno cominciato a utilizzare connessioni dedicate, complesse configurazioni degli accessi, costose reti private virtuali (VPN). Si investivano budget consistenti per la gestione dell’identità dei propri dipendenti o per la protezione e la crittografia dei dati.

Con una soluzione di cloud computing si può ridurre al minimo questa infrastruttura sfruttando i servizi e le soluzioni di comunicazione offerte dal fornitore del servizio. È come se si acquistasse un software. Le risorse hardware impiegate diventano più snelle, la gestione dell’identità e la disponibilità dei servizi si configurano da comodi pannelli di controllo, la velocità delle comunicazioni è garantita da datacenter sparsi per tutto il mondo che garantiscono efficienza e disponibilità delle informazioni e dei servizi.

Perché Microsoft

Per ottenere i vantaggi del cloud computing si deve cambiare paradigma e, per compiere questo passo, si ha bisogno di partner affidabili che offrano soluzioni e servizi adattabili alle esigenze di ogni singola azienda.

Con l’offerta Office 365, Microsoft fornisce un’infrastruttura completa per gestire tutte le attività aziendali nella cloud: dai servizi per la posta elettronica e la gestione delle attività quotidiane ai servizi di produttività e comunicazione. Microsoft Office 365 include Office Professional Plus per scrivere documenti Word, Powerpoint, Excel, sia online sia offline; Exchange Online per la gestione della posta elettronica su PC, Web o cellulare; SharePoint Online per gestire e condividere documenti con colleghi e partner; Lync Online per gestire comunicazioni, messaggeria istantanea, conferenze sul Web e comunicazioni audio e video.

Chi ha bisogno invece di una completa piattaforma di sviluppo, ma anche questa nella cloud, può affidarsi ad Azure, che consente di sfruttare le potenzialità di un sistema operativo online per progettare ed eseguire applicazioni che possono essere raggiunte da tutto il mondo grazie solo a una connessione Internet.