Web Business per PMI: iniziative Confcommercio

di Barbara Weisz

scritto il

A margine del roadshow di Confcommercio e FacebookBoost your business, è emerso come una larga parte degli imprenditori non ritenga i social network uno strumento utile per fare business. Le cifre precise sono riportate in un’indagine presentata nel corso della tappa milanese, una delle iniziative con cui si promuove l’avvicinamento fra PMI e nuove tecnologie web e social.

=> Facebook per PMI: da like a buy

Un imprenditore milanese su tre utilizza un social network e un altro 18,85% pur non utilizzandoli pensa di farlo in futuro. Dunque, si arriva quasi al 40%. Gli scettici, però, superano questa percentuale, perché sono al 42%, uno su cinque. Maggior attenzione verso i social da parte degli esercizi commerciali: il 34,8% degli esercenti utilizza un social network, il 17,4% ha intenzione di farlo. Percentuali simili nelle imprese di servizi: il 35,6% usa i social network, il 15,1% esprime interesse. La parte del leone, quanto a iscrizioni, spetta a Facebook, scelto da un impresa su quattro, seguito da Linkedin, uno su sette, Twitter e Google Plus, entrambi al 10%.

=> Made in Italy protagonista su Amazon

Confcommercio è impegnata in una serie di iniziative per promuovere l’utilizzo delle nuove tecnologie fra le PMI, compresa una partnership per l’eCommerce con eBay. E proprio sul fronte eCommerce i dati indicano una eccessiva prudenza da parte delle PMI: secondo una recente indagine TNS, il 92% delle PMi dichiara di non aver mai preso in considerazione l’ipotesi del commercio elettronico, pur avendo in oltre la metà dei casi (il 52%), un sito Internet.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi