Facebook rileva Glancee, start-up italiana del social discovering

di Filippo Vendrame

scritto il

Facebook ha annunciato di aver acquisto Glancee, start-up che ha realizzato un’applicazione per dispositivi mobili che si pone l’obbiettivo di farci sapere quando un nostro amico o una persona con i nostri stessi interessi è vicino a noi.
Applicazione di social discovering che ha fatto gola al network più esteso della Rete e che – non è da escludersi – potrebbe essere integrata in una futura versione mobile per iOS e Android di Facebook.
La notizia più interessante è che Glancee è di fatto un’azienda italiana: con un pizzico di orgoglio possiamo anche dire che il grande Facebook è venuto a fare “shopping” attingendo alle nostre idee.

Anche se Glancee ha sede a San Francisco, è stata creata nel 2010 da Andrea Vaccari e Alberto Tretti, e sviluppata anche assieme al canadese Gabriel Grise. Ed è stato proprio l’amministratore delegato di Glancee, Andrea Vaccari, 28 anni di Verona, ha dare la notizia dell’acquisizione della sua piattaforma da parte di Facebook.

Dopo Instagram, è dunque toccato a Glancee finire nella grande famiglia del social network.

Se e quando Glancee debutterà  nella piattaforma mobile di Facebook non è dato saperlo, tuttavia è interessante notare che Facebook stia facendo proprie le migliori idee dei giovani sviluppatori, nella speranza comunque che queste idee non rimangono poi nel cassetto.

Start-up innovative d’Italia all’erta!