I migliori siti aziendali 2013: Eni sul podio

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

L’edizione 2013 del KWD Webranking, la principale ricerca europea che premia i migliori siti corporate realizzata da KW Digital, ha decretato Eni vincitore assoluto con 88,8 punti su 100. Seguono in seconda posizione Telecom Italia (86,1/100) ed Hera (80,5/100) in terza. Quest’anno, su 850 società  a livello internazionale, sono state prese in considerazione 62 aziende italiane. Il loro punteggio medio è stato di 42,2 in calo anno su anno dal 2010: solo una su tre è riuscita a migliorare il punteggio.

I risultati migliori sono stati ottenuti dalle aziende del settore energetico (ben 4 nella top 10), seguite dal settore bancario che ha ottenuto un valore superiore alla media. I punteggi più bassi sono stati conseguiti dai settori “Industrials” e “Consumer Goods”.

In generale, le società  italiane si sono dimostrate più capaci rispetto al passato di capire e utilizzare le tendenze internazionali, quali l’utilizzo di soluzioni pensate per schermi touch e le app native, con una certa attenzione per la comunicazione visuale, le infografiche e anche alcuni esperimenti di corporate storytelling.

Tuttavia, si nota una certa incapacità  di presentare i messaggi chiave dell'azienda e di creare una narrazione coerente: l'attenzione sembra rivolta maggiormente agli aspetti tecnologici anziché sul trasmettere la vision della società  e il risultato è spesso un collage frammentario che non riesce a trasmettere l’identità  delle società .

KWD Webranking Italy Top10

  • Eni 88,8
  • Telecom Italia 86,1
  • Hera 80,5
  • Snam 73,5
  • Pirelli & C. 71,3
  • Terna 68,5
  • UniCredit 66,8
  • Generali 63,5
  • Mondadori 63,3
  • Piaggio & C. 62