Fondo perduto Perequativo: compilazione domanda per Forfettari

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Mario chiede:

Buonasera, il 28/12 prossimo scadono i termini per presentare l’istanza di accesso al contributo perequativo ma mi pare che le istruzioni, le guide e i modelli dell’Agenzia non istruiscano né guidino chiaramente il contribuente.

Per chi come me è un professionista in regime forfetario ed ha presentato dichiarazioni dei redditi 2020-2021 nei termini e comunque entro il 30.9.2021, vista la percezione dei due contributi (art.1 Dl Sostegni 41/21  e art.1 DL 73/21 Sostegni bis automatico), ipotizzando un risultato economico al 31.12.2019 di 25.000€ ed un risultato economico al 31.12.2020 di 11.000€, con riduzione di oltre il 30%, laddove siano stati riconosciuti ed incassati contributi per €4.000 (2000+2000 automatico), visto che la somma di 11.000+4000 porta ad un risultato economico 2020 di € 15.000 che rappresenta comunque una diminuzione di risultato rispetto al 2019 del 40% (quindi superiore al limite fissato al 30%), in assenza pertanto di altri contributi e/o situazioni che portino ad altri aiuti di stato tali da dover “scomodare” il Temporary Framework (stiamo parlando di un individuo che quindi opera come singolo professionista in regime forfetario che ha beneficiato di solo 2 contributi indicati): è corretto completare la domanda indicando a pag.2 dell’istanza i risultati economici 2019-2020, i contributi percepiti per poi barrare solo (a pag. 3 dell’istanza) la dichiarazione sostitutiva di atto notorio 3.1 casella A e poi di nuovo (a pag. 7 dell’istanza) la sola casella 3.1  della voce DL.41/2021 articolo 1 e poi  la casella 3.1 della voce DL 73/2021 articolo 1 contributo automatico, per ritenere di aver correttamente compilato la domanda?

Mi sembra che lei abbia correttamente seguito le istruzioni di compilazione della domanda di contributo perequativo. In effetti, la parte più complessa è rappresentata dal capitolo relativo al Temporary Framework, ma non riguarda casi come il suo, che sono molto lineari.

C’è il rispetto del requisito fondamentale della perdita di risultato 2020 – 2019, sono stati incassati aiuti Covid disposti nell’ambito delle misure emergenziali, quindi sicuramente non sono stati superati i limiti sugli aiuti di stato che impongono la compilazione delle voci relative al superamento dei limiti delle sezioni 3.1 e 3.2 del Temporary Framework sugli aiuti di Stato.

Nel suo caso mi pare corretto come sono stati compilati i quadri relativi a requisiti e risultato economico, le dichiarazioni di atto notorio e l’indicazioni specifica negli appositi quadri degli aiuti percepiti. Prima di inviare il modulo, può confrontarlo con quanto indicato dalla stessa Agenzia delle entrate, nel provvedimento del 29 novembre 2021.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz