L’iPad 2 è già entrato in produzione

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Apple ha già iniziato la fase produttiva per quanto riguarda l'attesissimo iPad 2. La conferma arriva direttamente dal Wall Street Journal. Svelate (o confermate) alcune caratteristiche del tablet Apple

Dopo mesi di rumor e supposizioni, il Wall Street Journal toglie un velo pesante al chiacchieratissimo iPad 2 di Apple: la macchina produttiva sarebbe infatti già stata messa in moto e i primi esemplari saranno immessi nel mercato con tutta probabilità nel mese di marzo. Svelate (o confermate) inoltre alcune caratteristiche del tablet.

Il nuovo iPad sarà più sottile e più leggero rispetto al modello attuale e di conseguenza più maneggevole e piacevole da utilizzare. Confermata la presenza di una fotocamera posta sul lato anteriore dell’apparecchio, elemento chiave per un utilizzo del tablet come strumento per le videochiamate e quindi molto interessante per la produttività aziendale.

Cattive notizie invece dal lato display: sembrano infatti sfumate le ipotesi riguardanti l’adozione del Retina Display anche sullo schermo dell’iPad, che presenterà una risoluzione in linea con il modello attuale, seppure resti aperta l’ipotesi di modifiche introdotte per aumentarne la visibilità in condizioni di luce critiche.

Dal punto di vista prestazionale, iPad 2 offrirà un maggiore quantitativo di memoria e un processore grafico (GPU) più potente, elementi in grado di donare al tablet una maggiore efficienza anche con applicativi di un certo spessore e di migliorarne il multitasking.

Il nuovo fiammante tablet Apple dovrebbe essere annunciato nel corso del mese di febbraio, per essere poi messo in commercio entro fine marzo. Il prezzo sarà in linea con il listino attuale, e oscillerà quindi tra i 499 e gli 899 dollari.

Nelle stime degli analisti, Apple ha venduto sinora 14,8 milioni di iPad, una cifra che nel 2011 raggiungerà quota 20,7 milioni. Le stime di iSuppli prevedono ancora un paio di anni di predominio da parte di Apple sul mercato dei tablet; nel 2013 i prodotti della concorrenza riusciranno infatti a conquistare oltre il 50% del mercato.

Le aziende che volessero adottare un iPad in ufficio per tastarne le possibilità, quindi, possono a questo punto aspettare: la nuova versione introdurrà peraltro anche la fotocamera frontale, la quale dovrebbe aprire alle videochiamate tramite Facetime. Le scelte di investimento vanno pertanto soppesate anche sui tempi: l’iPad 2, infatti, è ormai alle porte.

I Video di PMI

Decalogo PEC: utilizzo e valore legale