Storage: IBM sorpassa HP

di Paolo Iasevoli

scritto il

Le cifre relative al 2006 decretano il sorpasso di Big Blue ai danni di HP nel mercato dei prodotti storage, il cui primato resta sempre nelle mani di EMC

Gartner conferma come il 2006 sia stata un’ottima annata per IBM anche per quanto riguarda lo storage. Dopo la ricerca che ne ha sancito il primato nel mercato dei server, Big Blue segna un altro successo anche nel settore dei prodotti per l’archiviazione dati.

La società di Cupertino ha toccato quota 15,8% partendo dal 14,5% del 2005. La crescita è avvenuta ai danni di HP, che le sta dando filo da torcere anche per quanto riguarda i server: nello storage le cose peggiorano e la quota scende dal 14,7% al 13,1%.

Leader incontrastato resta EMC, saldamente al comando con il 24,8% del mercato, quota aumentata di 1,4 punti percentuale rispetto all’anno precedente.

Alla base del successo di IBM sembra esserci la sua rinnovata linea di prodotti di storage su disco, che hanno permesso al colosso californiano di recuperare, in soli 5 anni, i 15 punti che lo separavano da HP.

La tecnologia dei prodotti è confermata essere un fattore decisivo anche dal Mark Hurd, Ceo e presidente di HP, che attribuisce alla propria linea di prodotti di storage su nastro la causa della battuta d’arresto: nel primo trimestre fiscale appena conclusosi il fatturato è cresciuto solo del 3%. Molto meglio i prodotti su disco, cresciuti del 18% e su cui la società dovrà puntare maggiormente in futuro per rispondere a IBM.

Giù dal podio si sono piazzati Hitachi con 9,6% seguita da Dell (7,6%), Network Appliance (7,2%) e Sun (6,1%). In totale, i Magnifici Sette hanno consolidato la loro posizione di mercato passando da una copertura dell’81,5% del 2005 all’84,2% del 2006.