Opera Mobile e Kerio MailServer supportano l’iPhone

di Noemi Ricci

scritto il

iPhone 3G e interoperabilità: Opera lancia nuova versione beta del suo browser mobile compatibile col touchscreen, e Kerio annuncia il supporto nativo del suo MailServer per il Melafonino

Opera Software scommette sull’iPhone per imporsi sul mercato del Mobile Web lanciando il browser Opera Mobile 9.5 beta, con supporto per il touch-screen con sistema operativo Windows Mobile.

Tante le novità, che ricordano da vicino la user-experience del browser Safari di iPhone: zoom, ricerca di testo nella pagina, auto-completamento della barra degli indirizzi, salvataggio semplificato delle immagini e browsing più veloce, quasi di due volte se paragonato al rivale Internet Explorer Mobile di Microsoft.

Rilasciato per ora in versione beta, il browser potrà essere stabilizzato grazie non solo ai feedback di utenti e sviluppatori, ma anche al tool di debug DragonFly, che consente di sviluppare agevolmente sul browser Javascript, CSS e Document Object Model.

Intanto, anche Kerio punta al Melafonino per cercare di incontrare la domanda del mercato Pmi: la società ha annunciato il supporto – ora nativo – in Kerio MailServer delle funzionalità iPhone.

Lo scopo è far sì che i professionisti mobili possano beneficiare di invio posta elettronica, contatti e dati del calendario in modalità push e possibilità di eliminare i dati in remoto.

L’utente può ora scegliere liberamente il client che desidera – tra iCal, Address Book o Microsoft Entourage su Mac OS X oppure Microsoft Outlook su Windows – per integrare posta elettronica, calendario e contatti.

Ovviamente, Kerio MailServer è compatibile anche con altri smartphone tra cui Windows Mobile, Palm, Symbian e Blackberrys, che possono collegarsi ad esso in modalità wireless così da mantenere costantemente aggiornata tutta l’azienda.