Pensione di reversibilità: quali nuove detrazioni IRPEF?

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Annalisa chiede:

Sento parlare di eventuali detrazioni sulla pensione di reversibilità ma non mi sono chiari i termini e le condizioni, né i tempi di applicazione. Ho una pensione di reversibilità di 1400 euro lordi ed una mia pensione lorda di 1000 euro. Mi chiedo se potrei rientrare nelle detrazioni e con quale percentuale.

La pensione di reversibilità è una pensione a tutti gli effetti, a cui si applicano le aliquote fiscali e le detrazioni previste per i trattamenti previdenziali. La novità a cui probabilmente lei fa riferimento è la riforma IRPEF contenuta nella legge di Bilancio, che ha cambiato sia le aliquote sia le detrazioni. Il riferimento legislativo è la legge 234/2021, commi 2 e 3.

A seconda dello scaglione IRPEF in cui si trova, deve applicare la relativa aliquota e detrazione. E’ difficile fare i calcoli senza avere tutti i dati completi relativi alla sua situazione reddituale, ma con un reddito da pensione  intorno ai 30mila euro annui, in base a quello che scrive, la nuova detrazione è intorno ai 636 euro.

Se infatti ricade nel terzo scaglione IRPEF, che riguarda i redditi fra 28mila e i 50mila euro, l’aliquota fiscale corretta è del 35% e la detrazione è pari a 700 euro, per la parte corrispondente al rapporto tra 50mila euro, diminuito del reddito complessivo, e 22mila euro.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz