iPhone in Italia: a giorni la data del debutto Apple

di Chiara Bolognini

scritto il

Mentre si riscalda l'atmosfera in attresa dell'iPhone 3G, è alle porte l'annuncio da parte di Steve Jobs della data del debutto in Italia, che sarà rivelata alla conferenza sviluppatori di San Francisco

A quasi un anno dal lancio sul mercato statunitense – dove è il secondo smartphone più venduto dopo il BlackBerry di Rim e prima di Palm – di voci e previsioni se ne sono alternate tante. Ma finalmente ci siamo: tra oggi e domani sarà resa nota la tanto attesa data del debutto dell’iPhone in Italia, atteso per questo giugno.

L’annuncio sarà dato direttamente da Steve Jobs, numero uno di Apple, nel corso della conferenza sviluppatori a San Francisco, dove si dovrebbe fare il punto sul lancio del nuovo iPhone 3G, distribuito da Tim e Vodafone ma utilizzabile con qualsiasi operatore.

Oltre che in Italia, lo smartphone verrà poi distribuito dal provider inglese anche in altri 9 paesi: Sudafrica, Australia, Egitto, Grecia, India, Portogallo, Nuova Zelanda, Turchia e Repubblica Ceca.

I modelli di iPhone che saranno distribuiti sono da 8 e 16 Gbyte e dai prossimi mesi saranno disponibili in più colori.

Ancora sconosciuto il prezzo di vendita anche se è probabile che chi lo acquisterà con un piano tariffario (ancora da conoscere) avrà un prezzo scontato rispetto ai carissimi iPhone sbloccati.

Va considerato inoltre che la normativa italiana stabilisce che la Sim bloccata può essere al massimo per 9 mesi e non 24.

Per quanto riguarda le strategie di distribuzione del prodotto, è quindi improbabile che avvenga unicamente nella formula simlock + contratto utilizzata sino ad ora in Germania, Inghilterra e USA.