Hardware: arriva la rottamazione

di Paolo Iasevoli

scritto il

In linea con le direttive comunitarie, attraverso il programma Trade-In HP rottama l'hardware usato di qualsiasi marca per chi acquista un nuovo prodotto

Il mondo dell’hardware impara da quello dell’automobile e la rottamazione arriva anche per server e stampanti. HP si è fatta promotrice di un’iniziativa per la rivalutazione dell’usato, con il programma Trade-In che prevede la rottamazione dei vecchi prodotti a fronte di un nuovo acquisto.

In base alla legge italiana e alla normativa europea vigenti sullo smaltimento dei rifiuti elettrici ed elettronici, i vecchi prodotti informatici dovrebbero essere portati in appositi centri dedicati al riciclaggio. Le classi di prodotto incluse comprendono sia i piccoli apparecchi domestici che le infrastrutture tecnologiche delle aziende, e sta dando i suoi frutti. A Dicembre 2006, infatti, si è raggiunta una media di 4 kg di materiale riciclato all’anno per ogni abitante.

HP propone un piano di rottamazione a chi acquista un suo nuovo prodotto, provvedendo al ritiro gratuito a domicilio dell’usato e a una sua supervalutazione. La promozione riguarda prodotti di qualsiasi marca, e termina il 31 Gennaio 2007 per i server e i Pc (workstation, notebook e desktop) mentre dura fino al 30 Aprile per stampanti e scanner.