Anche Vodafone ha la sua mobile mail

di Claudio Mastroianni

La compagnia telefonica sfida Blackberry in Italia con Vodafone Mail, nuovo servizio per gestire la posta elettronica sul cellulare: si potranno controllare fino a 6 caselle

Dopo il successo negli Stati Uniti, anche in Italia l’utilizzo della posta elettronica su dispotivi mobili come cellulari, smartphone e palmari ha raggiunto una buona diffusione. L’offerta principale resta quella di Blackberry, che attraverso i suoi terminali permette di leggere e inviare e-mail in mobilità, anche lontani dal proprio ufficio. Ma il mercato è in crescita, e le offerte alle aziende stanno aumentando.

A poca distanza da Motorola, anche Vodafone ha lanciato in Italia il suo servizio di mobile-mail dedicato alle imprese, in collaborazione con l’azienda americana Visto. Anche questo sistema si distingue dal concorrente Blackberry per non essere legato a un apparecchio specifico: l’offerta viene collegata al numero di telefono scelto, e diventa disponibile su tutti i terminali abilitati. Fra questi sono presenti per ora vari dispositivi Nokia e gli stessi Blackberry, oltre agli smartphone di Motorola e Samsung, ma la disponibilità è destinata ad aumentare.

Neppure con Vodafone Mail manca la possibilità di sincronizzare rubrica indirizzi e calendario per avere sempre sott’occhio una panoramica dei contatti e degli appuntamenti del giorno, feature fondamentali per chi si ritrova a dover lavorare in mobilità. Il sistema permetterà inoltre di controllare fino a 6 caselle email contemporaneamente, comprese quelle di provider come Gmail, Yahoo o Tiscali (sempre più diffuse).

A differenza però del sistema presentato da Motorola, che sarà disponibile solo a partire dal prossimo Settembre, quella di Vodafone è un’offerta da subito sottoscrivibile. L’azienda ha così ora la possibilità di scegliere il servizio di mobile-mail a cui appoggiarsi, valutando quale meglio si adatta alle esigenze del proprio business.