Pagamenti elettronici facili con IBAN to IBAN

di Teresa Barone

scritto il

Pagamenti elettronici semplificati tra cittadini e PA: una spin-off dell’Università di Parma lancia il sistema IBAN to IBAN.

L’Università di Parma ha presentato un nuovo sistema di pagamento elettronico in ambito SEPA, “IBAN to IBAN”, in grado di agevolare l’invio di versamenti agli enti pubblici aderenti al Nodo dei Pagamenti – SPC (pagoPA). L’obiettivo è quello di semplificare le operazioni compiute dai cittadini per regolarizzare le loro pendenze con la PA, beneficiando di costi inferiori rispetto ai sistemi di pagamento utilizzati finora.

=> PagoPA, al via il circuito per i pagamenti elettronici alla PA

IBAN to IBAN

Il sistema di pagamento elettronico è reso possibile grazie alla collaborazione con alcune imprese tecnologiche sia nazionali sia internazionali: il trasferimento di denaro tra il cittadino e l’Ente Pubblico è diretto e sicuro, anche nel caso in cui le banche del creditore e del debitore siano diverse.

Servizi

Alla base dell’avvio del sistema IBAN to IBAN vi è la costituzione di uno “Spin-off” universitario partecipato dall’Ateneo di Parma e da altri partner in veste di AISP (Account Information Service Provider) creato per gestire lo sviluppo della piattaforma informatica utilizzata per effettuare i pagamenti attraverso pochi “click”: sarà possibile dal proprio dispositivo elettronico – tra le altre cose – acquistare i biglietti dell’autobus, versare le tasse universitarie e le rette degli asili, pagare i ticket delle visite mediche.

=> Pagamenti digitali: il gap tra norme e tecnologia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali