Centrino® atto secondo, parte la sfida

di Giuseppe Goglio

scritto il

In concomitanza con l'annuncio ufficiale di Intel® i produttori presentano i notebook di nuova generazione: le proposte di HP, Fujitsu, Asus, Acer, Lenovo e Apple

Le prospettive di crescita del mondo notebook avevano portato Intel®, quattro anni fa, a rivedere il proprio approccio alla progettazione dei componenti dedicati all’utenza mobile. Non più quindi processori per Pc portatili come derivazione dei modelli desktop, ma un vero e proprio progetto interamente disegnato su misura. Il risultato, Centrino®, ha introdotto un nuovo modo di concepire i laptop e ha segnato una svolta per i nuovi modelli che i produttori hanno proposto al mercato.

Al termine di una lunga fase di sviluppo, con la presentazione ufficiale della tecnologia che fino a oggi è stata conosciuta soprattutto con il nome di Santa Rosa, la combinazione di chipset, CPU e modulo wireless entra nella seconda generazione e quasi tutti i principali fornitori sono già pronti ad affrontare la nuova sfida.

Secondo quanto riportato dalla casa di Santa Clara infatti, sono oltre 230 i modelli basati sulle nuove tecnologie di processore Intel® Centrino® Pro e Intel® Centrino® Duo che vedranno la luce entro la fine dell’anno.

Le prime proposte targate Centrino® Pro e Centrino® Duo

Tra i primi produttori a presentare la rinnovata offerta si trova HP. Forte dei risultati raggiunti nel primo trimestre 2007 che, secondo Sirmi, le riconoscono una quota del 34,1% nel comparto notebook in Italia, l’azienda introduce 12 nuovi modelli, suddivisi in 8 famiglie di prodotto, per la maggior parte basate proprio su Centrino® Pro e Duo. Suddivisi a seconda della tipologia in tre categorie, Ultralight, Balanced Mobility e Performance, i nuovi notebook destinati all’utenza professionale puntano anche su sicurezza (lettore di impronte digitali, crittografia dei dischi), facilità d’uso (accessori universali per tutti i modelli) e affidabilità (nuovi accorgimenti per aumentare la resistenza e la robustezza).

Nel dettaglio, si parte dalla serie 2000, quella degli ultraleggeri, con un modello, Compaq 2510p da 1,29 Kg, drive ottico compreso, e un convertibile (Compaq 2710p) dal design totalmente rinnovato. Entrambi utilizzano il nuovo processore Core Duo Ultra Light Voltage.

Figura 1: Compaq 2510p

Per coniugare praticità e prestazioni, la linea Balanced Mobility raggruppa invece tre modelli (Compaq 6910p, 6710p e 6510p), differenziati per dimensione del display e dotazioni di sicurezza di serie.

Per i più esigenti in termini di performance, due notebook (Compaq 8710 e 8510) modello workstation, dove peso e dimensioni passano necessariamente in secondo piano. Entrambi sfruttano Intel Core 2 Duo in versione da 2,4 GHz.

«Abbiamo colto l’occasione per proporre un’offerta più semplificata e presentare nuovi prodotti grazie una serie di tecnologie capaci di distinguerli – afferma Giampiero Savorelli, area category manager notebook di HP Personal System Group -. In particolare, i modelli professionali saranno dotati di connettività wireless, 802.11n e HSDPA, lettori Blu Laser DVD e 3D DriveGuard, una tecnologia particolare che consente di parcheggiare e salvaguardare la testina dell’hard disk nel momento in cui sta cadendo».

Mantenendo invariata la strategia di messa a punto di nuove tecnologie in grado di consentire al tempo stesso maggiore potenza e minori consumi, la seconda generazione di Centrino® ha raccolto da subito anche l’interesse di Fujitsu Siemens. Nel corso dell’estate l’azienda renderà infatti disponibili due nuovi notebook della linea Lifebook (S6410 con display da 13,3" e peso 1,7 kg, e T4220, un convertibile) e il portatile di categoria workstation, Celsius H

Secondo quanto diramato dalla società, oltre alla tecnologia Centrino Duo, i modelli sfrutteranno tutte le potenzialità per una migliore connettività e un livello più elevato di prestazioni e velocità. La funzione Intel Turbo Memory, per esempio, consente di ridurre i tempi di avvio del notebook e di prolungare la durata della batteria. I laptop integrano inoltre le tecnologie Bluetooth e UMTS/HSDPA..

In casa Asus, sono cinque i nuovi modelli che la società è pronta a introdurre sul mercato sfruttando le nuove potenzialità di Centrino®. Tra questi, il modello A8Sc è tra quelli che presentano caratteristiche tecniche tali da indirizzarsi prevalentemente all’impiego aziendale. Oltre alle diverse opzioni di CPU nell’ambito della famiglia Core™ 2 Duo, il display da 14,1", la webcam integrata e il lettore combinato di unità ottiche, il tutto in un peso di 2,39 Kg, ne fanno uno strumento adatto a lavorare in condizioni di mobilità.

Il TravelMate 6292 è invece il primo modello con il quale Acer ha deciso di affrontare la sfida della nuova versione di Centrino. Puntando su processori Core™ 2 Duo con cache massima fino a 4 MB, l’obiettivo è raccogliere i consensi degli utenti attraverso le prospettive di un minor consumo, e velocità di connessione wireless superiore rispetto ai modelli precedenti, grazie anche alla versatilità del chipset Intel Pro/Wireless compatibile con gli standard 802.11a, b, g ed n.

Dotato di schermo da 12,1" gestito da un modulo grafico Graphics Media Accelerator 950, la configurazione base, che include un drive ottico DVD S-Multi o HD-DV, si mantiene al di sotto dei 2 chili. Con la batteria a 9 celle, Acer promette un’autonomia che può arrivare fino a 7 ore.

A differenza dei diretti concorrenti, che hanno preferito anticipare di qualche giorno la presentazione ufficiale di Santa Rosa, Lenovo ha preferito lanciare la propria offerta in concomitanza dell’evento. Sono due i notebook della linea ThinkPad ambasciatori della nuova architettura: il T61 con tecnologia Centrino Pro e l’R61 costruito intorno a Centrino Duo, entrambi con display da 14”.

Tra le innovazioni principali Lenovo ha messo a punto anche un nuovo rivestimento in grado di aumentare la robustezza dello schermo, un rinnovato sistema di raffreddamento e lo sfruttamento della tecnologia Ultra Connect II per aumentare le prestazioni wireless.  Particolare attenzione viene richiamata dall’azienda sulle emissioni di calore contenute grazie a un diverso sistema di raffreddamento e gestione termica. Secondo quanto riportato in una nota, il design del sistema riduce la temperatura del 10% e il livello di emissioni acustiche di 3 decibel rispetto ai modelli ThinkPad precedenti.

Anche Apple, infine, non intende rinunciare alle potenzialità del nuovo Intel® Centrino®, utilizzato per la nuova linea di portatili MacBook. Il nuovo portatile è dotato di videocamera integrata iSight e dell’alimentatore di tipo MagSafe, che si stacca in modo sicuro se sottoposto a trazione eccessiva.

Dotato di schermo lucido da 13 pollici, il MacBook, spesso 2,54 cm, viene fornito in tre versioni differenziate per colore del case e per il processore da 2.0 GHz o 2,16 GHz.

I Video di PMI