SAP a fianco delle piccole e medie imprese italiane

di Cristiano Guarco

scritto il

Il leader mondiale delle soluzioni software per il business conferma il proprio impegno a sostegno delle PMI: SAP Business One versione cloud, Business Applications e strumenti di autovalutazione.

La presenza capillare e consolidata all’interno del mondo delle piccole e medie imprese garantisce a SAP una conoscenza approfondita di questo mercato. Diventa così più facile misurare ogni mossa e presentare un portfolio di prodotti che risponda non solo in modo specifico ma anche personalizzato alle necessità delle PMI.

L’obiettivo di SAP è chiaro: superare il classico concetto di software gestionale, per offrire risposte concrete e mirate alle esigenze più disparate, soprattutto nelle nuove aree dove si gioca la competitività dell’impresa: Cloud, Mobility e gestione a 360° dei dati (dal Database all’analisi in tempo reale).

=>Scopri le app B2E e B2C per Cloud e Mobility di SAP

Nello scenario attuale, il compito delle aziende, soprattutto ICT, è dare impulso al tessuto economico, nel pubblico e nel privato. I valori di efficienza, governance e sviluppo che SAP porta al mercato da 40 anni si allineano perfettamente con questi obiettivi, ha spiegato Luisa Arienti, Amministratore Delegato di SAP Italia: se il rilancio dell’Italia non può prescindere dalle PMI, vera dorsale dello sviluppo, SAP le affiancherà con soluzioni tecnologiche su misura, grazie al supporto dei suoi partner.

Il tutto si concretizza nella versione cloud della soluzione gestionale per le piccole e medie imprese, SAP Business One, che integra l’inedita tecnologia In-Memory Computing per l’analisi e il reporting in tempo reale dei dati.

Business One fa parte delle soluzioni ERP, che includono il programma Fast-Start per SAP Business All-in-One, tutti strumenti che aiutano nella gestione dei processi aziendali.

Il vantaggio più grande per la PMI è di trovare un unico sistema integrato, che non necessita di installazioni separate né di complesse integrazioni di moduli multipli, evitando i costi e la complessità di una distribuzione on premise.

=>Scopri le novità dal mondo SAP

L’impegno di SAP verso le PMI si concretizza anche nel nuovo progetto di ricerca in collaborazione con SDA Bocconi, mirato all’identificazione delle dimensioni della complessità che caratterizzano le piccole e le medie imprese italiane, e indagare le modalità con cui le Business Applications, nello loro varie componenti (ERP, CRM, Analytics, ecc), possano aiutare a ridurre tale complessità, migliorando la visione strategica e la capacità di operare sul mercato.

Come spiegato da Severino Meregalli, SDA Professor di Sistemi Informativi, “La complessità dipende da diversi fattori, che rendono difficilmente anticipabili le sfide che il management dovrà affrontare in futuro” .

Per rispondere a questa esigenza è stato messo a disposizione uno strumento di autovalutazione che consente di avere un quadro delle complessità alle quali porre maggior attenzione.  La compilazione permette di avere subito a disposizione un rapporto personalizzato con la descrizione e le dimensioni di complessità più interessanti per l’azienda.

Inoltre le PMI che decidono di partecipare hanno modo di confrontarsi con l’intero campione dell’indagine, ricevendo in anteprima una copia dei risultati della ricerca curata da SDA Bocconi School of Management. Oltre a ciò l’iniziativa prevede un invito a partecipare agli eventi organizzati per divulgare i risultati della ricerca, organizzati da SDA Bocconi School of Management in collaborazione con SAP.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay