Proroga Opzione Donna 2022: quando fare domanda?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Loretta chiede

Sono una docente di scuola superiore, nata nel 1961. Al 31 dicembre 2021 maturerò 35 anni e 7 giorni di anzianità: se l’Opzione Donna verrà prorogata, posso sperare che venga accolta la mia domanda di pensione?

Barbara Weisz risponde

Per poter accedere all’Opzione Donna deve attendere un’eventuale proroga della misura. In base a quel che scrive,  ha già il requisito dell’età anagrafica (essendo nata nel 1961) ma non ha maturato entro lo scorso 31 dicembre 2020 i 35 anni di contributi necessari per scegliere questa forma di pensione anticipata riservata alle lavoratrici.

=> Opzione Donna: le decorrenze 2021 e 2022

Quindi, al momento non può presentare la domanda per la pensione Opzione Donna, perché l’ultima proroga concessa, contenuta nella Manovra 2021 (comma 336 legge 178/2020), prevede che si debbano maturare i seguenti requisiti entro il 31 dicembre 2020: 59 anni per le lavoratrici autonome 0 58 anni per le dipendenti; 35 anni di contributi. Lei matura il requisito contributivo solo nel 2021, quindi per il momento non è compresa in questa norma.

Nel caso in cui l’Opzione Donna venisse prorogata di un anno, lei potrebbe utilizzarla. Tenga presente che entro la fine dell’anno è attesa una riforma pensioni che introduca nuove forme di flessibilità in uscita, e che quindi potrebbe contenere novità per lei interessanti.

In ogni caso, il dibattito in corso non esclude l’ipotesi di una proroga dell’Opzione Donna, che anzi ha buone chance di essere estesa per un ulteriore anno facendole agganciare i requisiti dal prossimo gennaio 2022 (con lo slittamento della data ultima per la maturazione dei requisiti spostato al 31 dicembre 2021).