Tratto dallo speciale:

Cloud e Mobility: le app B2E e B2C di SAP

di Cristiano Guarco

scritto il

SAP accelera la propria strategia per il Cloud Computing con le app B2E e B2C sviluppate insieme all’ampio ecosistema di partner.

Al roadwhow SAP Forum di Milano, quest’anno le grandi protagoniste sono state le applicazioni business  realizzate in collaborazione con i partner, per spingere sulla crescita aziendale grazie alle tecnologie del momento: Cloud Computing e Mobility.

Cloud Computing

La strategia per la Nuvola di Internet di SAP passa per una business unit di 5.000 addetti alla progettazione, creazione e distribuzione di soluzioni Cloud per circa 17 milioni di utenti.
L’azienda sta proponendo nuovi modelli B2B e ha incrementato il suo presidio del mercato di riferimento tramite l’acquisizione di Ariba. SAP propone un  approccio ibrido, con un ambiente on premise a cui si affiancano applicazioni basate sul Cloud.

Mobility

In questo ambito SAP ha annunciato una nuova serie di App Mobile per l’incremento della produttività ed efficienza sul lavoro, da casa e nel tempo libero. In pratica, una nuova piattaforma mobile sviluppata per implementare in azienda soluzioni business o consumer. Il grande vantaggio di SAP è avere un vitale ecosistema di partner, che funge da terreno fertile per una crescita a lungo termine delle applicazioni mobili pensate per un ampio spettro di soluzioni: Risorse Umane, Finanza, Vendita, e-Commerce e così via.

L’obiettivo è sfruttare le potenzialità dei dispositivi portatili, smartphone e tablet, per trasformarli in comodi strumenti di produttività, ottimizzando l’impiego di tempo e risorse: dalla compilazione di una nota spese alla riunione con un cliente, dall’acquisto di un prodotto non più in assortimento all’analisi di un potenziale rischio di sicurezza.

Sanjay Poonen, Presidente e Responsabile della Mobile Division di SAP, ha dichiarato a proposito: “SAP offre alle imprese una marcia in più per operare meglio con app mobili straordinarie e facili da usare, che permettono di analizzare e gestire la crescita esponenziale dei dati e avvicinare l’azienda alle persone”.

Azienda senza fili

Mobility e Cloud consentono di realizzare un’azienda senza fili ma ancor più interconnessa, indipendentemente da dove si trova il dipendente o collaboratore e da quale dispositivo sta usando, andando a convergere in modo armonico.

“Tutto si sta evolvendo verso la Mobilità e il Cloud”, ha spiegato Steve Lucas, Executive Vice President & GM, Database and Technology di SAP. “La nostra vision prevede di condensare le enormi infrastrutture ERP cui siamo abituati in un singolo chip, per dare vita ad aziende veloci, semplici e agili: in altre parole, aziende vincenti e competitive.
Nel giro di due anni avremo accesso a 7,9 Zb di dati a livello globale, di cui più del 90% in formato video: la sfida è farne una risorsa e non un ostacolo.

E l’Italia in questo sta guidando la strada con SAP HANA, una potente soluzione software che permette di interrogare qualsiasi fonte di dati necessario per prendere decisioni: a oggi sono 10 le aziende italiane (la prima è stata Luxottica) che utilizzano questa tecnologia in vari settori e con finalità diverse, per migliorare i propri modelli di business o raggiungerne di nuovi”.