Avanade per l’Agenda Digitale delle PMI

di Barbara Weisz

scritto il

I paradigmi della rivoluzione digitale a portata di PMI: le strategie Avanade, jv Accenture-Microsoft che celebra i suoi primi 15 anni in Italia.

Digitale
L’Italia è un Paese di power user della tecnologia ma anche di troppe aziende prive di una qualunque
Agenda Digitale: un paradosso, che tuttavia comporta ampi margini di miglioramento, soprattutto per le PMI. Come? Puntando su un mercato interno fra i primi dieci al mondo e su un terreno, quello dell’innovazione, in cui potersi muovere con più agilità rispetto alle grosse aziende.

=> PMI Made in Italy: eccellenze in digitale

Se ne è parlato al dibattito in occasione dei 15 anni di Avanade, joint venture AccentureMicrosoft. Una storia d’impresa emblematica: un colosso della consulenza e uno dell’informatica si sono alleate per fornire servizi tecnologici alle imprese a 360 gradi. Con più di 80 sedi in oltre 20 paesi, una crescita media in Italia del 24% annuo e da poche settimane la guida del nuovo A.d. Mauro Meanti – al posto di Anna di Silverio, nuovo Chief Operating Officer per l’area Growth Markets di Avanade – con la mission di guidare le aziende nel percorso di digitalizzazione con soluzioni adeguate al proprio settore e business.

=> Crescere in Digitale: programma per giovani e PMI

La consapevolezza degli imprenditori sul ruolo strategico del Digitale per acquistare competitività è in aumento, quel che manca è il passaggio alla fase attuativa. Anche perché il mercato IT è in continua evoluzione e le imprese (soprattutto le PMI con core business diversi dalla tecnologia) fanno fatica a capire e scegliere gli strumenti più utili. Le esigenze, infatti, cambiano a seconda del settore, della dimensione dell’impresa, del tipo di attività. Fra i settori di mercato a più alto tasso di innovazione tecnologica, Travel e Retail. Basti pensare al supermercato del futuro presentato ad EXPO 2015 per COOP e improntato all’uso della tecnologia a beneficio dell’intera filiera alimentare, dall’organizzazione del negozio all’esperienza di acquisto del consumatore (es.: realtà aumentata per conoscere i dettagli dei prodotti).

In questo scenario, l’impostazione Avanade resta quella di seguire le imprese in questo percorso, aiutandole a capire come trasformare la tecnologia in strumento di business. Come spiega Fabio Benasso, Amministratore Delegato di Accenture Spa:

«Nel loro cammino verso la trasformazione digitale e la ricerca di nuove opportunità di business, le aziende hanno un crescente bisogno di competenze sempre più specializzate e di soluzioni integrate e flessibili basate sulle migliori tecnologie. In questo contesto, l’alleanza si è dimostrata e continua a dimostrarsi una strategia vincente, in grado di portare innovazione continua e di anticipare le necessità dei nostri clienti».

L’Agenda Digitale delle imprese è un tema su cui i big della tecnologia come Microsoft lavorano su vari fronti. Carlo Purassanta, A.d. Microsoft Italia, insiste sull’idea di innovazione come approccio mentale al mondo del lavoro e al modo di fare business, sottolineando l’importanza di eventi come Restart Europe, iniziativa che ha visto la partecipazione di 161 giovani startupper di tutta Europa su cinque tematiche dell’innovazione (educazione, economia, lavoro, democrazia e città digitali) producendo documenti utili per l’Agenda Digitale europea.

Le tecnologie del futuro per le imprese? L’IoT, per il quale l’Italia può rappresentare un terreno fertile per la sua vocazione manifatturiera e la predisposizione dei consumatori (80% favorevoli a fornire propri dati a un’azienda presso cui hanno fatto acquisti per avere un servizio ulteriore) perché questo mercato consente ai prodotti di diventare un servizio (es.. sensori che segnalano un guasto per una manutenzione più veloce). La strategie? La relazione con il cliente sempre più in ottica di omnicanalità, in un mondo in cui il 69% delle scelte d’acquisto viene effettuata prima di entrare in negozio. Significa presenza sul Web e i Social.Significa diventare anche media company. I servizi? Per le PMI le proposte in modalità as- a- service tramite Cloud, con soluzioni che permettono l’accesso a dati e applicazioni a prezzi contenuti.

In sintesi, un approccio al Digitale vissuto come opportunità per rinnovare l’intero modello di business.

I Video di PMI

Risorse utili per le PMI: parliamo di Slideshare