Roaming gratuito nella UE fino al 2032

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Roaming mobile senza costi aggiuntivi fino al 2032, più trasparenza, tutele contro le brutte sorprese nella bolletta telefonica e qualità dei servizi TLC.

Mobile Roaming senza costi aggiuntivi in tutta la UE fino al 2032: raggiunto l’accordo provvisorio tra Consiglio e Parlamento europeo per l’estensione oltre il previsto termine del 30 giugno 2022, con approvazione definitiva della misura prevista per il 15 dicembre.

Le attuali regole su roaming, prorogate con alcuni aggiornamenti, garantiranno chiamate, SMS e navigazione Web ai medesimi costi operati nel proprio Paese (secondo il proprio piano tariffario o quello calmierato UE) anche viaggiando in altri paesi dell’Unione Europea, senza brutte sorprese in bolletta telefonica.

=> Detrazione IVA sulle SIM card: regole di fatturazione

Il nuovo regolamento adegua in particolare i prezzi massimi all’ingrosso, per mantenere sostenibile per gli operatori la fornitura di servizi di roaming al dettaglio. Non solo: sono previste anche nuove misure per garantire maggiore qualità di servizio e accesso ai servizi di emergenza, nonché tutele in questo senso per per le persone con bisogni speciali.

Aumenta anche la trasparenza per i servizi soggetti a costi aggiuntivi e soluzioni per impedire il roaming involontario su reti mobili non terrestri quando ci si trova su traghetti o aeroplani.

La strategia del “roam like at home” potrà dunque continuare a tutelare consumatori e imprese in ottica di libera circolazione all’interno l’Unione Europea.