Tratto dallo speciale:

Pagare il taxi in Bitcoin

di Redazione PMI.it

scritto il

Grazie alla partnership tra eTaxi e Future's Value è possibile pagare il servizio in Bitcoin e altre cryptomonete come Ethereum, Litecoin e Dash.

Nel 2021 le criptovalute stanno attirando sempre più attenzione, le soluzioni fintech si moltiplicano e sul mercato aumentano le attività commerciali che abbracciano questa innovazione, offrendo ai clienti anche soluzioni “di massa”, come ad esempio la possibilità di pagare in Bitcoin. Ad esempio la corsa in taxi, uno delle prime applicazioni di massa che l’Italia ha sperimentato.

L’ultima arrivata in questo senso è  eTaxi (RadioTaxi 02 5353), con servizio attivo su tutto il territorio nazionale, che al momento offre il servizio in abbonamento ma che a breve accetterà altre cryptomonete come Ethereum, Litecoin e Dash.

=> Bitcoin: identikit di chi investe in criptovalute

La clientela internazionale ha già richiesto in passato di poter pagare in Bitcoin, specie sulla piazza di Milano – spiega Antonio Catanzaro, presidente eTaxi. I clienti possono utilizzare le proprie cryptocurrency per pagare il taxi, scansionando un QR Code da un App dedicata.

A supportare eTaxi è Future’s Value, società specializzata in Blockchain, Cryptoasset e Finanza Decentralizzata, il cui coinvolgimento sarà legato alla formazione ed all’evoluzione della piattaforma di pagamento tramite il software Crypto Payment System.

A fare da apripista in Italia è stato in Italia Radiotaxi 3570 (itTaxi), operativo su Roma, in collaborazione con Chainside. Con eTaxi l’orizzonte operativo è ampliato all’intera sfera nazionale.