Toshiba Portégé M750: il Tablet PC si rinnova

di Marco Mattioli

scritto il

Toshiba ha annunciato il rilascio di un nuovo modello di Tablet PC, rinnovando l’interesse verso un segmento che ha incontrato non poche difficoltà  ad affermarsi. Nonostante l’interfaccia touch, questo genere di apparecchi non è infatti sinora riuscito ad imporsi pienamente in ambiti professionali. Essa dovrebbe infatti facilitare l’accesso e la gestione di informazioni toccando la superficie del display con uno stilo o un dito, a tutto vantaggio dell’immediatezza d’uso.

Toshiba Portégé M750 cerca di abbinare prestazioni di buon livello alla semplicità  d’uso derivante dallo schermo sensibile al tocco. Quest’ultimo è ruotabile e di tipo Wide, in linea con la tendenza attuale ed è ampio 12,1″, rivelando la predisposizione verso attività  mobili.

I due aspetti che lo caratterizzano maggiormente sono la durata della batteria ed il modulo HSDPA integrato. Si tratta di due specifiche significative soprattutto in applicazioni che richiedano usi intensivi dell’alimentazione interna e la disponibilità  di connessioni ad elevata velocità . Restando sulla connettività , Wi-Fi e Bluetooth 2.1 con EDR offrono una buona libertà  d’azione anche in modalità  wireless.

Il processore Intel Centrino 2 fornisce un’adeguata potenza di calcolo e può contare su una quantità  di memoria RAM massima di 8 GB. In alternativa al classico disco fisso, è disponibile anche una versione con memoria allo stato solido (SSD), per ridurre il consumo energetico e teoricamente per aumentare il grado di affidabilità .

La funzionalità  ConfigFree è stata ideata per rendere intuitiva l’impostazione delle opzioni di connessione. Il sistema di shock protection protegge le parti meccaniche dagli urti accidentali e la tastiera resiste entro certi limiti al versamento di liquidi.

Portégé M750 può quindi essere preso in considerazione se si necessiti di un prodotto robusto, affidabile, con spiccata propensione alla progettazione ed all’utilizzo di applicazioni che consentano la scrittura diretta sul display, come nel design. Se invece si desidera restare su modelli classici, Toshiba stessa ha presentato alcuni nuovi modelli di notebook, sempre rivolti all’incremento della produttività .

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay