Google: Gmail ora traduce i messaggi di posta

di Floriana Giambarresi

scritto il

Google aggiorna Gmail implementando di default tre nuove funzionalità: la funzione Google Translate è quella più importante.

Google rende Gmail più funzionale e semplice integrando tre funzionalità finora disponibili tra le opzioni Labs. Si tratta nello specifico dell’aggiunta di Google Translate, di una migliore gestione della modalità Muto e di migliorie apportate alle schede nei browser.

Come specificato dal team di Mountain View attraverso un aggiornamento condiviso sul blog ufficiale di Gmail, gli utenti potranno a breve tradurre i messaggi di posta elettronica in lingue differenti dalla propria. Inoltre, sarà possibile disabilitare la funzione per una determinata lingua o, ancora, optare per una traduzione automatica di un certo idioma, ad esempio dall’inglese in italiano, così da avere a disposizione una lettura della email nella propria lingua senza la necessità di intervenire manualmente.

Questa funzionalità di Gmail sarà attiva dai prossimi giorni, così come le altre due novità esposte qui di seguito: per usufruirne, basterà aprire un messaggio di posta elettronica e cliccare su “Traduci conversazione”, opzione che si trova nel menu “Altro”. Chiaramente si tratta di un’opzione che potrà rivelarsi molto comoda per quei manager e professionisti che si trovano spesso a contatto, per esigenze di lavoro, con altri utenti che non risiedono nello stesso territorio o che parlano una lingua differente.

Per quanto riguarda l’altra novità di maggiore spessore, trattasi di una modifica implementata nelle schede dei browser: che vengono intitolate ora “Posta in arrivo (numero messaggi)” invece di “Gmail – Posta in arrivo (numero messaggi)”. Questo consentirà al professionista di notare in maniera più rapida l’eventuale arrivo o meno di nuove email in Gmail.

Infine, Google ha lavorato per rendere più funzionale la modalità “Muto” relativa ad una conversazione: si potrà pertanto scegliere di non veder più riapparire, nella Posta in arrivo, un messaggio già cestinato scegliendo “Altro” e “Disattiva” nella conversazione selezionata.

I Video di PMI