Internet Explorer, a rischio la sicurezza

di Floriana Giambarresi

scritto il

È stata scoperta una falla di sicurezza in Internet Explorer: a rischio la sicurezza degli utenti e delle aziende, Microsoft sta provvedendo.

Il browser Internet Explorer mette a rischio la sicurezza dei professionisti di tutto il globo a causa di una falla riscontrata nelle versioni 7, 8 e 9. Il problema sta riguardando centinaia di milioni di utenti in tutto il mondo ma Microsoft sta provvedendo a rilasciare una patch che possa risolvere la situazione.

Secondo quanto diramato dai ricercatori di sicurezza di Alien Vault, tale falla in Internet Explorer viene già sfruttata dagli hacker tramite un malware (codice malevolo) che viene installato da una pagina Web senza che l’utente se ne accorga. I criminali informatici starebbero rubando i dati sensibili presenti nella memoria del computer oppure direttamente prendendo il controllo del PC sotto attacco.

La falla è stata scoperta dal ricercatore Eric Romang e Microsoft ha già provveduto a informare in merito all’imminente disponibilità di un aggiornamento software che risolverà questo problema. Spiega l’azienda di Redmond: “Sebbene stiamo riscontrando un numero limitato di attacchi, estremamente mirati in natura, abbiamo preso questa decisione in maniera proattiva per far si che gli utenti che utilizzano Internet Explorer siano protetti mentre navigano”.

L’aggiornamento sarà scaricabile in via del tutto gratuita nei prossimi giorni. Bisognerà dunque attendere per poterne fruire e salvaguardare i propri dati contenuti nel computer.

Microsoft fa infine sapere che in Internet Explorer 10 questo problema non si verificherà. Sarà integrato in Windows 8, il nuovo sistema operativo in uscita a fine ottobre, anche in Italia.