Calcolo importo contributi volontari INPS

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Adriano chiede:

L’entità dei contributi volontari INPS, calcolata sulla retribuzione di riferimento delle ultime 52 settimane lavorate, si intende sulla cifra lorda o sul netto retribuito? Se percepisco 2000 euro mensili quanto sarà l’entità dei contributi volontari?

Il calcolo dei contributi volontari si fa sulla cifra lorda, applicando regole e aliquote che variano a seconda di diversi fattori: tipologia di lavoratore (dipendente, autonomo, agricolo) e data dell’autorizzazione (ci sono aliquote diverse a seconda che sia anteriore o meno al 31 dicembre 1995).

Trova tutti i riferimenti relativi al 2020 nella circolare INPS 33/2020.

Se si pagano i contributi volontari come ex lavoratore dipendente, l’aliquota è pari al 27,87%  se l’autorizzazione è precedente al 31 dicembre 1995, oppure 33% se invece è successiva. A titolo di esempio, applicando l’aliquota del 33% a una retribuzione di riferimento di 2mila euro, si ottiene 660 euro.

Se si è un lavoratore autonomo, le aliquote sono diverse. Per artigiani e commercianti ci sono diverse classi di reddito, a cui si applicano aliquote pari al 24,09 oppure 21,99%, per gli iscritti alla gestione separata ci sono due aliquote, al 33 o al 25% rispettivamente per professionisti o collaboratori coordinati e continuativi.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz