Server Aruba fermi a causa di un incendio

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Server Aruba down dalle 4.00 di stamane causa incendio ad una Server Farm del gruppo. Nessun danno ai server contenenti i dati di milioni di siti Web. Tecnici al lavoro per ripristinare la situazione

Sono completamente spenti oramai da alcune ore i servizi erogati dai server Aruba. La causa a quanto pare risiede in un principio di incendio presso una Server Farm del gruppo che avrebbe coinvolto la zona dove risiedono gli UPS, senza tuttavia danneggiare i server. I tecnici del gruppo sono al lavoro per un pieno ripristino del sistema.

Dai tweet presenti nel canale Aruba si viene quindi a conoscenza del fatto che «causa principio di incendio nella serverfarm principale si è attivato l’energit poweroff togliendo energia alla struttura». «Sono in corso le verifiche e le operazioni di messa in sicurezza della zona»; secondo la prima ricostruzione, inoltre, «il principio di incendio ha coinvolto la zona degli ups senza intaccare le sale dati».

Aruba rappresenta uno dei servizi di hosting più utilizzati da blogger, imprenditori e piccole aziende sul territorio italiano (e non solo); l’allarme scatenato da milioni di siti Web “spenti” oramai dalle 4.00 di stamattina ha così fatto rapidamente il giro del globo attraverso la rete, scatenando una corsa alle ultime notizie, che piano piano si stanno diffondendo attraverso i social network.

I tweet dell’ultima ora confermano l’assenza di danni ai server ed il fatto che i tecnici Aruba siano al lavoro per le operazioni di ripristino, ostacolate però dalla polvere generata dall’incendio, che deve essere rimossa prima di poter procedere con la riattivazione dei server. «Stiamo privilegiando la sicurezza delle persone: la riaccensione senza dovute verifiche, creerebbe un pericolo e causerebbe nuove ricadute», si legge sul canale @Arubait.

Ulteriori informazioni in tempo reale sul canale Twitter @Arubait.