Tratto dallo speciale:

Ambienti cloud per le imprese con Cisco CloudVerse

di Redazione PMI.it

scritto il

Cisco cavalca l'onda del cloud computing e presenta CloudVerse la soluzione che permetterà ai propri clienti di creare, gestire e collegare ambienti cloud pubblici, privati ​​e ibridi.

Per il 2012 Cisco punta sul Cloud Computing, lanciando la nuova soluzione CloudVerse. Un’iniziativa che permetterà alle imprese di qualsiasi dimensione di creare, gestire e collegare facilmente ambienti cloud di ogni tipologia: pubblico, privato ​​e ibrido.

In sostanza si tratta di un servizio che fonde insieme il portfolio di applicazioni, data center e software per la collaborazione della società di networking offrendole in versione cloud computing, in modo da adattarsi in maniera flessibile alle diverse esigenze di business.

La strategia dell’azienda per il nuovo anno è chiara: seguire l’andamento del mercato enterprise, sempre più orientato al cloud computing. Esistono infatti diverse analisi di mercato che prevedono un valore crescente, fino a decine di miliardi di dollari, per questo settore nel giro di pochi anni.

Fondamentalmente Cisco non ha messo a punto nuovi prodotti, la principale novità dell’iniziativa CloudVerse è rappresentata dal mettere a disposizione le proprie soluzioni di networking (Cloud Intelligent Network) e data center (Cisco Unified Data Center) già esistenti in modalità Saas (software as a service).

CloudVerse arriverà sul mercato nel 2012 e sarà integrata con l’architettura SecureX Security, per il monitoraggio della rete attraverso informazioni sugli accessi come applicazioni e dispositivi utilizzati, utenti connessi, luogo e ora del collegamento e così via. Lo scopo è di permettere agli IT manager di prendere decisioni contestualizzate e funzionali.

La nuova soluzione per il cloud computing di Cisco utilizzerà la soluzione Unified Data Center, EMC storage, la soluzione per la virtualizzazione VMware e il software di gestione BMC. Quest’ultimo sta lavorando in collaborazione con Cisco per integrare ulteriormente il proprio pacchetto di soluzioni software per il management in modalità cloud, con i servizi di gestione della rete che la società di networking lancerà a metà 2012.