Tratto dallo speciale:

Cloud private più semplici grazie a NetApp

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Dalla collaborazione tra NetApp, Microsoft e Cisco, nasce "NetApp Hyper-V Cloud Fast Track with Cisco data center", soluzione pensata per semplificare il passaggio al cloud privato.

NetApp aderisce all’Hyper-V Cloud Fast Track Program di Microsoft attraverso un’architettura di data center progettata in collaborazione con Cisco e la stessa Microsoft, indirizzata alla gestione del cloud privato. Il suo nome per esteso è “NetApp Hyper-V Cloud Fast Track with Cisco data center architecture design” e rappresenta un’offerta in grado di offrire interessanti opportunità alle aziende interessate alla tecnologia Hyper-V.

Attraverso Windows Server 2008 Hyper-V R2 e Microsoft System Center, il prodotto aiuta i clienti ad accelerare il business, consentendo all’IT di rispondere prontamente alle mutevoli esigenze del mercato, offrendo allo stesso tempo la disponibilità delle applicazioni e una miglior efficienza di gestione attraverso l’automazione nell’erogazione delle risorse.

NetApp Hyper-V Cloud Fast Track with Cisco data center offre un’architettura data center che scala “verticalmente” e “orizzontalmente”, e che si appoggia ai server Cisco Unified Computing System (UCS); ciò aiuta a ridurre considerevolmente il tempo di implementazione dell’infrastruttura e delle applicazioni e allo stesso tempo permette di ottenere una maggiore utilizzazione dei pool di risorse, sia fisiche che virtuali.

Secondo Soni Jiandani, senior vice president Server Access and Virtualization Technology Group di Cisco, «con questa architettura di design convalidata i clienti possono affidarsi alla soluzione Cisco Unified Computing System e all’infrastruttura NetApp per accelerare il viaggio verso il cloud computing».

«NetApp Hyper-V Cloud Fast Track with Cisco ci ha aiutati a raggiungere elevati livelli di efficienza e densità per rack oltre che attività a basso costo. Il quadro di gestione comune supporta installazioni multi-tenancy di grandi dimensioni, mentre l’integrazione con Cisco UCS e Microsoft Hyper-V offre un elevata capacità di scala che ci permette di fornire le risorse per un’ampia varietà di carichi di lavoro. Fornendo servizi flessibili ed efficienti, stiamo aiutando i clienti ad essere competitivi e allo stesso tempo stiamo accelerando il nostro business».