Permessi legge 104 su base oraria?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Paolo chiede

Usufruisco dei permessi previsti dalla Legge 104 per assistere mio figlio. Volevo chiedere se i tre giorni di permesso mensili possono essere richiesti anche sotto forma di ore giornaliere.

Barbara Weisz risponde

Le confermo che i tre giorni di permesso previsti dalla Legge 104 per i caregiver sono frazionabili in ore. Questa possibilità non è prevista direttamente dalla legge (articolo 33, comma 3, legge 104/1992), ma dai documenti di prassi, sia del ministero, sia dell’INPS. I due riferimenti di prassi fondamentali sono i messaggi INPS 15995/2007 e 16866/2007.

Il primo chiarisce che esiste la possibilità di fruire dei tre giorni di permesso su base oraria, spiegando che però non si possono superare le 18 ore mensili.

Il secondo documento spiega meglio il meccanismo di calcolo. Innanzitutto, il limite delle 18 ore mensili riguarda esclusivamente il caso in cui i permessi vengano effettivamente frazionati su base oraria (mentre non opera nel caso in cui vengano utilizzate tre intere giornate). In secondo luogo, il massimale delle 18 ore si riferisce a un orario di lavoro di 36 ore settimanali distribuite su sei giorni lavorativi.  Se l’orario previsto dal contratto collettivo è invece diverso, bisogna fare un calcolo proporzionale (si divide l’orario settimanale per i giorni lavorativi della settimane e si moltiplica per tre).

Esempio: orario di lavoro di 40 ore distribuite su cinque giorni lavorativi. In questo caso, il tetto massimo mensile di ore sarà pari a 24.