Asus New PadFone Infinity, il convertibile si rinnova

di Marco Mattioli

scritto il

New PadFone Infinity è un nuovo convertibile Asus che riesce velocemente a trasformarsi da smartphone a tablet e viceversa. L’esperienza d’uso è adattabile a diverse esigenze e nel complesso le prestazioni risultano di buon livello sia come smartphone che in modo combinato. La fluidità di Android 4.2.2 è conforme alle aspettative, nonostante l’ampia personalizzazione, che in alcuni casi può portare a piccoli rallentamenti.

Cuore del sistema è lo smartphone, caratterizzato da un display ampio 5 pollici, processore quad-core Qualcomm Snapdragon 800, 2 GB di RAM e 16 GB di storage espandibili con slot microSD. Il suo schermo supporta la risoluzione Full HD (1080p), sul quale si riescono a visualizzare con buoni risultati foto e video acquisiti con la fotocamera da 13 megapixel. Un semplice gesto consente di agganciare l’unità al tablet, altrimenti inattivo, potendo così godere di uno schermo da 10,1 pollici con risoluzione di 1.920 x 1.200 pixel.

La batteria dell’unità telefonica ha la capacità di 2.400 mAh, mentre il tablet ne ospita una aggiuntiva da 5.000 mAh. In entrambi i casi l’autonomia consente di coprire mediamente un’intera giornata lavorativa. Lo smartphone pesa 145 grammi e le sue dimensioni sono di 143,5 x 72,8 x 8,9 millimetri. Quelle del tablet passano a 264,6 x 181,6 x 10,6 millimetri.

Nel complesso la soluzione ibrida risulta ben equilibrata anche in termini di maneggevolezza e trasportabilità, ad un prezzo che si aggira intorno agli 800 euro.

Scopri New PadFone Infinity