Consumi smartphone trainati dagli schermi

di Carlo Lavalle

scritto il

La dimensione ampia dei display negli smartphone di ultima generazione invitano alla navigazione Internet, all’utilizzo frequente di app, alla visualizzazione di filmati e video, alla frequentazione di social network. Il tutto, consumando di più. Lo sottolinea una recente indagine, che ha monitorato 4.500 utenti statunitensi da maggio a luglio 2013.
La penetrazione smartphone nei mercati maturi è elevata e i modelli con display di ampie dimensioni negli USA sono il 28%, sempre più simili ai tablet per tipologia di utilizzo. Chi ha uno smartphone con display da 4,5 pollici e oltre consuma il 44% in più: in media 7,2 gigabyte al mese di dati.

Per il momento, gli smartphone con display più grande sono ancora una parte minoritaria dei telefoni venduti, ma se il loro possesso significa più consumo, produttori di hardware e operatori di telefonia mobile potrebbero avere un forte interesse commerciale a spingere sul mercato questa fascia.

Più uso significa più utilizzo app: le più popolari sono Facebook, Google Maps, YouTube, Amazon e Pandora, e bollette telefoniche più elevate per l’utenza che non ha abbonamenti senza limiti.