Tratto dallo speciale:

Terza dose dopo quattro mesi dal 10 gennaio

di Redazione PMI.it

scritto il

Dal 10 gennaio si può fare la terza dose di vaccino dopo quattro mesi dalla seconda, dal 27 dicembre booster a 16enni e 12-15enni fragili.

Si parte il 10 gennaio con il periodo ridotto a quattro mesi per la somministrazione della terza dose di vaccino. Si tratta di una delle disposizioni anti Covid inserite nel decreto Festività, su cui è intervenuto il ministero della Salute con Circolare del 24 dicembre e successivamente il Commissario straordinario all’emergenza, Francesco Paolo Figliuolo:

«dal 10 gennaio partiremo con la scadenza a quattro mesi per tutti quelli che possono essere vaccinati con la terza dose.

Terza dose dai 4 mesi

In base al decreto Festività scende infatti a 120 giorni l’intervallo minimo tra il termine del primo ciclo vaccinale ed il richiamo booster. In pratica, tutti coloro che sono stati vaccinati entro il 10 settembre 2021, dal 10 gennaio 2022 potranno fare la terza dose.

Priorità vaccinali

La circolare ministeriale «conferma, inoltre, l’assoluta priorità di mettere in massima protezione con tempestività sia tutti coloro che non hanno ancora iniziato o completato il ciclo vaccinale primario, sia i soggetti ancora in attesa della dose addizionale (trapiantati e immunocompromessi), sia i soggetti più vulnerabili a forme gravi di COVID-19 per età o elevata fragilità, nonché tutti coloro per i quali è prevista l’obbligatorietà della vaccinazione che non hanno ancora ricevuto la dose booster nei tempi previsti».

Booster per over 16

La campagna per la terza dose è aperta anche ai ragazzi fra 12 e 18 anni: in particolare a tutti gli over 16 e, nella fascia di età 12-15 anni, ai giovani con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti. Le somministrazione sono partite il 27 dicembre. Per quanto riguarda l’apertura dei vaccini ai giovani fra i 12 e i 15 anni senza fragilità, si attende pronunciamento Aifa.

=> Durata Green Pass Covid: cosa cambia subito e nel 2022

Durata Super e Mega Green Pass

Attenzione: lo stesso provvedimento del 23 dicembre riduce (a partire dal I° febbraio 202) la durata del Green Pass, portandone la validità a sei mesi dall’ultima vaccinazione. E dopo quattro mesi è già possibile fare la terza dose, dopo la quale verrà emesso un nuovo Super Green Pass con validità di ulteriori sei mesi (in questo caso si parla addirittura di Mega Green Pass, ossia Certificazione Verde dopo la terza dose).