Tratto dallo speciale:

Come prenotare il richiamo del vaccino Covid: guida aggiornata per Regione

di Redazione PMI.it

scritto il

Come prenotare la dose aggiuntiva (richiamo o booster) di vaccino Covid in ogni Regione: ecco tutti i canali di prenotazione per le categorie ammesse.

Piattaforme online, call center, sportelli postali, farmacie: sono diverse le opzioni per prenotare il richiamo del vaccino anti Covid, con regole diverse in ogni Regione o Provincia Autonoma, ciascuna con proprio canale di accesso, pur seguendo le direttive nazionali su classi di priorità. La campagna per la dose booster è ormai entrata nel vivo, è aperta a tutti i maggiorenni. Vediamo una breve guida alle regole comuni in tutta Italia ed a quelle di ciascuna Regione.

Ecco come per prenotare la dose aggiuntiva o booster del vaccino anti Covid in base alla residenza, all’età o alla categoria, partendo dalle direttive ministeriali.

Chi e cosa

Per la dose aggiuntiva (o richiamo booster) vengono usati i due sieri a M-rna messaggero Pfizer o Moderna, indipendentemente da quelli utilizzati per il primo ciclo vaccinale (per chi aveva ricevuto AstraZeneca o Johnson & Johnson, la terza dose sarà eterologa).

Come e dove

Le Regioni mettono a disposizione canali differenti per le prenotazioni, in genere i medesimi del ciclo primario.  Le opzioni sono in genere: piattaforma online, contact center, medico di famiglia, farmacia, somministrazione presso l’hub vaccinale senza prenotazione. Ci sono casi in cui gli aventi diritti vengono chiamati direttamente dal servizio sanitario. Il personale e gli ospiti delle RSA, i medici e in generale i sanitari si vaccinano nelle rispettive strutture. Le altre categorie devono prenotarsi e poi effettuare la somministrazione, in base alle regole previste dalle singole Regioni.

Quando

La regola che vale per tutti – con l’unica eccezione dei pazienti immunocompromessi – è che tra la conclusione del ciclo vaccinale primario e la terza dose devono trascorrere almeno 120 giorni (4 mesi), indipendentemente dall’età e dalla categoria. Ci sono indicazioni specifiche per i guariti dal Covid. I mesi si calcolano dalla diagnosi di avvenuta infezione, oppure se più recente dalla vaccinazione.

Prenotazione richiamo anti Covid

Tutte le Regioni mettono a disposizione una piattaforma di prenotazioni online, che in genere è la stessa già utilizzata per il primo ciclo vaccinale. Ma spesso ci sono anche altre modalità: in alcuni casi è possibile effettuare la somministrazione dal proprio medico di famiglia (Toscana), oppure in farmacia. Vediamo le opzioni dettagliate per Regione.

Lombardia

E’ attiva la piattaforma online, per utilizzare la quale servono numero di tessera sanitaria e codice fiscale.  E’ possibile prenotarsi anche se non sono ancora passati i cinque mesi dal termine del ciclo vaccinale, la piattaforma calcola automaticamente il primo giorno utile. Altre modalità di prenotazione: call center (800894545), sportelli Postamat (non è necessario essere clienti di Poste Italiane, basta avere la tessera sanitaria), chiedendo al postino (tutti i portalettere sono in grado di fornire assistenza immediata effettuando la prenotazione, anche qui ci vuole il codice fiscale). Infine, in farmacia. Sul portale della Regione si può consultare l’elenco delle farmacie convenzionate abilitate al servizio, per prenotare si va direttamente in negozio.

Lazio

Piattaforma online, raggiungibile dalla home page del sito della Regione e dal postale Salutelazio. C’è la funzionalità “gestione appuntamenti“, che consente di visualizzare o disdire prenotazioni. Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette è possibile chiamare lo 06164161841. Gli over 80 a cui il primo vaccinale è stato somministrato a domicilio vengono contattati direttamente dalla struttura sanitaria, non devono prenotarsi. Anche in Lazio è possibile effettuare il vaccino in farmacia, ma bisogna comunque prenotarsi attraverso la piattaforma online.

Veneto

Il sito per le prenotazioni online è accessibile dal portale della Regione, e bisogna poi scegliere la ASL della zona in cui si intende effettuare la somministrazione. Cliccando sulla ASL appare anche l’elenco delle farmacie, presso le quali si può anche effettuare la prenotazione.

Valle d’Aosta

Questa Regione ha scelto la chiamata diretta, per cui sono le strutture sanitarie a contattare i pazienti per effettuare la terza dose.

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia ci si prenota tramite call center al numero 0434223522, oppure ci si reca presso gli sportelli del CUP o in farmacie (quelle abilitate al servizio).

Trento

Le prenotazioni si effettuano sul sito ufficiale, all’indirizzo  https://cup.apss.tn.it/webportal/vaccinocovid/main/home.

Bolzano

Nella Provincia autonoma di Bolzano ci si prenota online, utilizzando la piattaforma SaniBook (civis.bz.it).

Piemonte

Inizialmente era stata prevista la prenotazione tramite il portale, poi la Regione ha cambiato strategia e ora vengono contattati direttamente dalla Asl gli aventi diritto al vaccino.  La convocazione avviene in base alle categorie individuate dalle linee guida. Viene inviato un sms nei primi giorni successivi alla maturazione del requisito dei 4 mesi dall’ultima somministrazione, con appuntamento. E’ possibile modificare la data, utilizzando il portale Regionale il Piemonte ti vaccina (www.ilpiemontetivaccina.it). Attenzione: è comunque possibile prenotarsi direttamente, senza attendere SMS, andando in farmacia o dal medico, se vaccinatore.

I residenti all’estero iscritti all’AIRE possono fare il richiamo ma non vengono convocati, devono prenotarsi attraverso il portale. Coloro che hanno effettuato il primo ciclo vaccinale all’estero con un siero diverso da quelli approvati dall’EMA, l’agenzia europea del farmaco, si possono prenotare online solo se titolari di tessera sanitaria regionale, mentre chi non risiede nella Regione può recarsi direttamente all’hub vaccinale.

Toscana

La piattaforma online consente di effettuare la prenotazione, c’è anche la funzionalità “Mi vaccino dal mio medico“, che prevede di inserire una serie di dati (nome, cognome, codice fiscale, tessera sanitaria, numero di cellulare). Gli over 80 possono presentarsi direttamente ai centri vaccinali senza prenotazione. Sul portale della Regione è anche disponibile l’elenco delle farmacie che effettuano il vaccino Covid, presso le quali è anche possibile effettuare la prenotazione, andando di persona o telefonando.

Liguria 

In Liguria ci si prenota online su prenotovaccino.regione.liguria.it, presso gli sportelli CUP di Asl/Aziende ospedaliere, nelle farmacie che effettuano il servizio CUP o tramite call center chiamando al numero verde 800 938 818.

Emilia Romagna

In Emilia Romagna ci si prenota per la terza dose di vaccino anti Covid attraverso il CUP regionale, anche se le province hanno scelto modalità specifiche, con lievi differenze l’una dall’altra.

Campania

Non è necessaria prenotazione, è possibile anche presentarsi direttamente al centro vaccinale ed effettuare la somministrazione. E’ è partita la campagna delle somministrazioni anche in farmacia. Sta per partire la terza dose anche per personale scolastico e forze dell’ordine.

Sicilia

La prenotazione online si può effettuare sia sul portale Siciliacoronavirus (https://www.siciliacoronavirus.it), sia su quello di Poste Italiane (https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it) già utilizzato per le prime due dosi. C’è un contact center telefonico, il numero verde 800.00.99.66 da lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi). Infine, c’è il servizio Portalettere, che consente di prenotarsi rivolgendosi al postino. E’ anche possibile recarsi senza prenotazione in uno dei punti vaccinali attivi.

Sardegna

Oltre alla piattaforma online, si possono utilizzare i due servizi messi a disposizione da Poste Italiane, ovvero gli sportelli Postamat e il Portalettere. C’è anche il call center 800 009966 (attivo dalle 8 alle 20).

Puglia

Richiami per il personale scolastico (personale docente e non docente che ha concluso il ciclo vaccinale da almeno 4  mesi, in linea con le indicazioni della struttura commissariale). Gli altri possono rivolgersi in farmacia per la prenotazione.

Marche

Nelle Marche è possibile prenotarsi online attraverso il portale di Poste Italiane (https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/) o tramite il call center dedicato al numero 800 00 99 66.

Abruzzo

In Abruzzo è attiva la piattaforma online di Poste (https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/) per la prenotazione del richiamo, con codice fiscale e tessera sanitaria. In alternativa c’è il numero verde 800.00.99.66, tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00, o ancora si possono usare gli sportelli Postamat con tessera sanitaria o ci si può rivolgere ai portalettere per farsi prenotare da loro.

Molise

In Molise, la prenotazione si effettua online, attraverso la piattaforma ufficiale della Prenotazione Vaccinazione Covid19, raggiungibile dal sito della Regione (regione.molise.it).

Umbria

In Umbria ci si prenota online, usando la piattaforma ufficiale raggiungibile dal portale regionale (regione.umbria.it).

Basilicata

In Basilicata ci si può recare per il richiamo presso un hub regionale, anche senza prenotazione. La somministrazione avviene anche attraverso i medici di famiglia aderenti alla campagna.

Calabria

In Calabria è necessario prenotarsi al sito ufficiale (https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/) o tramite call center al numero 800 00 99 66.