Smau 2010, a Chiampo premio innovazione

di Lorenzo Gennari

scritto il

Il Comune di Chiampo (VI) si è aggiudicato il Premio Innovazione Ict Smau 2010 nella categoria "Pubblica Amministrazione"

Chiampo, piccolo comune in provincia di Vicenza, grazie al progetto basato sull’utilizzo del pacchetto di applicazioni web di Google, ha potuto ridurre del 50 per cento le spese IT e comunicare in modo più efficace con i cittadini.

Tale risultato è valso alla città vicentina il Premio Innovazione Ict di Smau 2010, annunciato durante il primo giorno dell’evento fieristico dai responsabili di Google Enterprise Italia. Il progetto è stato realizzato dal partner tecnologico dell’amministrazione comunale di Chiampo, “Miriade“, azienda di Thiene (VI) che opera nel campo dell’Ict a 360 gradi.

«Siamo davvero felici di questo riconoscimento assegnato alla capacità di innovare dimostrata dall’amministrazione del Comune di Chiampo e alla tecnologia Google Apps. Una dimostrazione di come la tecnologia cloud di Google possa essere declinata in mille modi diversi da realtà del settore privato come di quello pubblico, ponendosi come un?autentica piattaforma a supporto dell’innovazione», ha commentato Luca Giuratrabocchetta, country manager di Google Enterprise Italia.

Google Apps, nella sua versione business, denominata “Premier“, altro non è che una soluzione integrata di servizi e applicazioni web che non richiede interventi di manutenzione e permette, a tutte le aziende che non dispongono di risorse economiche o di competenze tecniche necessarie, di avere a disposizione la posta elettronica aziendale, un calendario interattivo, un word processor e un foglio di calcolo, un servizio di messaggistica istantanea e addirittura un sistema di pubblicazione di pagine web interno (servizio “Sites”). Tutto questo è offerto in un ambiente di lavoro condiviso che permette la collaborazione in tempo reale.

Chiampo ha attivato un pacchetto di 100 account di Google Apps Premier, dotando di casella Gmail tutto il personale delle due sedi distaccate e attivando altri servizi inclusi nella suite a vantaggio soprattutto dei dipendenti che si trovano a lavorare da casa o in mobilità. Grazie a “Sites”, il comune ha attivato tre siti: il primo funziona da intranet per veicolare le comunicazioni rivolte al personale, il secondo è stato invece creato per la gestione delle attività, delle società e degli impianti sportivi e include le mappe geografiche che ne segnalano la posizione, oltre a mettere a disposizione la modulistica per la richiesta di partecipazione alle attività. L’ultimo sito è infine dedicato alla gestione dei meeting formativi sui temi ambientali, che il comune organizza per i cittadini.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale