Lazio, sito protezione civile non aggiornato

di Lorenzo Gennari

scritto il

Il consigliere regionale del Lazio, Tonino D'Annibale, denuncia la scarsa cura del sito della protezione civile regionale. L'ultima novità risale al 18 giugno

Non è certo attraverso un sito Internet che la protezione civile espleta le sue funzioni di intervento durante le emergenze, ma limitare uno strumento così versatile alle previsioni del tempo non è il massimo delle aspettative.

Eppure, le pagine web della protezione civile regionale, fatta eccezione proprio per il meteo, sono effettivamente in silenzio dal 18 giugno scorso, nonostante l’emergenza caldo. A segnarlo è stato il consigliere regionale del Lazio, Tonino D’Annibale, con parole di rammarico per un sito che è stato, in passato, un punto di riferimento per i volontari e per l’intera popolazione.

«Se si escludono le scarne previsioni del tempo – ha detto D’Annibale – messe in un angolo della home page e pochi avvisi fermi al 18 giugno, tutti gli spazi dedicati all’informazione hanno praticamente smesso di essere aggiornati».

Il sito della protezione civile regionale è nato nel 2007 con la precedente giunta e, fino alla scorsa legislatura è stato un importante e apprezzato strumento di comunicazione che conteneva informazioni di servizio e sulle attività dell’intera protezione civile regionale.

«Inoltre – prosegue D’Annibale – nei tre mesi e mezzo dall’elezione della nuova giunta le pagine online sono state aggiornate solo otto volte con scarni comunicati. Si tratta di un servizio pubblico che potrebbe essere molto utile e, poiché pagato da tutti i cittadini, sarebbe opportuno che ne venisse curato, in maniera adeguata, sia l’aggiornamento sia i contenuti».

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito