Alemanno, nuovi servizi per sfruttare la Pec

di Lorenzo Gennari

scritto il

Iscrizioni online all'asilo nido, servizi sociali e di avvocatura. Questi ed altri servizi sono pronti per essere lanciati sul sito del Comune di Roma: per Alemanno il Campidoglio è in prima fila per lo sfruttamento della Pec

Entro entro un mese sarà possibile sfruttare la Pec per accedere a diversi servizi del Comune di Roma oltre a quelli già disponibili, come la richiesta di certificati anagrafici, sul sito del Campidoglio.

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno cavalca l’onda generata dalla partenza della Pec offerta come sistema di comunicazione gratuita e certificata tra cittadino e Pubblica Amministrazione. Alemanno ha infatti dichiarato di voler convertire all’online, attraverso l’utilizzo della Pec, molti dei servizi che attualmente prevedono l’utilizzo di documenti cartacei e la consegna agli sportelli.

L’estensione di validità della Pec anche per l’iscrizione agli asili nido, per i servizi sociali e quelli che fanno capo all’avvocatura sono solo un esempio di ciò che il sindaco Alemanno ha dichiarato essere negli obiettivi a breve termine dei suoi uffici.

I tempi di realizzazione delle infrastrutture – ha sottolineato l’esponente del Campidoglio – non andranno oltre la settimana poichè Uir e Telecom stanno lavorando per cablare tutta la città: in questo modo avremo l’hardware necessario per supportare le richieste e, nel giro di un mese, il servizio sarà a regime».

Attualmente, sul portale istituzionale del Comune di Roma è già possibile utilizzare il servizio di certificazione anagrafica on-line attraverso una semplice registrazione al sito. Con l’introduzione della Pec non si farà altro che offrire un’altra possibilità per raggiungere l’amministrazione e per usufruire dei suoi servizi.

«I cittadini romani potranno inviare un’e-mail di posta elettronica certificata – informa l’assessore ai servizi tecnologici Enrico Cavallari – all’indirizzo [email protected] Per richiedere un certificato anagrafico al Comune il cittadino dovrà seguire questa procedura: scaricare dal portale capitolino il modulo di richiesta; compilarlo indicando il certificato desiderato e allegare il modulo all’e-mail certificata. A quel punto, il personale dell’Anagrafe inoltrerà digitalmente alla Pec del cittadino il certificato richiesto entro 24 ore.

I Video di PMI