Servizi alla PA: la sinergia di Maggioli e Saga

di Lorenzo Gennari

scritto il

Il gruppo Maggioli, che fornisce servizi alla PA, ha acquistato la software house Saga specializzata nello sviluppo di soluzioni informatiche per enti locali e PMI

Il Gruppo Maggioli consolida la propria posizione di forza nel mercato della Pubblica Amministrazione Locale e lo fa con l’ennesima acquisizione di un’azienda operante nel comparto delle applicazioni software (dopo Eldasoft, Cedaf e StudioK).

Grazie al know-how tecnologico di Saga SpA, società con 12 milioni di fatturato e 90 dipendenti, il gruppo Maggioli diventa lo sviluppatore di sistemi informativi che copre il più ampio ventaglio di servizi con una gamma di tecnologie (proprietarie e open source) completa e collaudata.

Come fornitore della PA, attraverso l’unione delle due realtà aziendali, il gruppo raggiunge quota cinquemila clienti. L’offerta ora spazierà dall’informatica all’editoria, dalla formazione alla consulenza; in particolare la Pubblica Amministrazione potrà avvalersi delle soluzioni di e-government, dei sistemi di dematerializzazione, di quelli per il recupero dell?evasione tributaria, della gestione contabile, demografica dei tributi e del territorio, fino alle risorse umane, alla vigilanza e agli affari generali.

La presenza di sedi e filiali delle due aziende andrà a coprire diverse province come Milano, Roma, Napoli, Bologna, Rimini, Brescia, Padova, Ascoli Piceno, Palermo e Catania. Oltre quindi alle attività e ai prodotti sinergici acquisiti dalle nuove strutture del gruppo, contestualmente Maggioli potrà disporre di realtà locali omogeneamente distribuite sul territorio nazionale garantendo, in questo modo, maggior presenza e qualità nei servizi offerti ai clienti.

L’acquisita Saga è già leader nelle soluzioni per il recupero dell?evasione del tributo locale (ICI, Tarsu), posizione che il gruppo Maggioli avrà modo di sfruttare grazie all’esperienza maturata in cento anni di attività.

I Video di PMI