Il Comune di Catanzaro miglior sito d’Italia

di Marina Mancini

scritto il

La VII edizione del premio promosso da Comuni.it decreta il vincitore tra i migliori siti comunali di Italia: il comune di Catanzaro

È il sito del comune di Catanzaro che si è aggiudicato il premio di miglior sito d’Italia indetto da Comuni.it.

Il concorso, giunto alla VII edizione e realizzato dal gruppo Maggioli Editore valuta tutti i siti dei Comuni Italiani sulla base dei voti che giungono dal pubblico e delle considerazioni di una giuria tecnica.

La premiazione del sito della città tra i due mari è avvenuta venerdì 4 giugno, nel corso di EuroP.A 2008, il salone delle autonomie locali che si è svolto a Rimini.

Così come tutti gli altri enti partecipanti il comune di Catanzaro ha
partecipato al concorso inserendo sul portale istituzionale uno speciale banner di Comuni.it. Il verdetto vincente, oltre che dai i voti dei visitatori, giunge anche dal giudizio di una commissione tecnica che ha valutato la fruibilità del sito, nonché le sue caratteristiche grafiche e tecnologiche.

Il sito del Comune di Catanzaro è risultato il vincitore tra gli enti locali con una popolazione superiore ai 15.000 abitanti, al secondo posto segue il portale del Comune di Ostuni.

Tra i siti che rientrano nella categoria di comuni con popolazione tra i 5
mila e e 15 mila abitanti l’ha spuntata il comune di
Darfo Boario Terme
(Brescia) ed infine nella categoria sino ai 5 mila
abitanti l’ha fatta da padrone il Comune di Pretoro in provincia di Chieti.

I premi, consistenti in una targa, sono stati consegnati dal responsabile del sito promotore Comuni.it, Massimo Carta.

A ritirare il premio per il comune di Catanzaro l’assessore alle Innovazioni
Tecnologiche, Roberto Talarico, che si è dichiarato
particolarmente soddisfatto del riconoscimento a seguito del restyling del nuovo sito dell’ente che ha già registrato circa 220.000 visitatori che hanno visionato oltre un milione di pagine.

«Stiamo puntando alla costituzione della rete civica catanzarese», ha riferito l’assessore Talarico. «Tant’è che abbiamo già costruito 12 siti per tutti gli eventi principali e per i servizi online».

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU