Sanità: con Order entry nel Lazio un archivio sanitario elettronico

di Marina Mancini

scritto il

Razionalizzare e modernizzare la sanità del Lazio sarà più semplice con Order Entry, un innovativo archivio sanitario elettronico

Si fa sempre più digitale la Sanità italiana. Nella
Regione Lazio
si stanno compiendo i primi passi per la realizzazione di un archivio sanitario elettronico individuale, a disposizione di ospedali e medici di base.

Si tratta di "Order Entry" il progetto di LAit spa, partner di innovazione tecnologica della Regione Lazio, attraverso il quale si realizza un fascicolo sanitario personale del paziente che si sottopone ad esami e test clinici, una cartella clinica digitale che contiene informazioni e risultati su esami diagnostici e analisi mediche effettuate in stato di degenza e consultabile 24 ore su 24 attraverso una intranet riservata.

La soluzione tecnologica è realizzata per razionalizzare e modernizzare il sistema sanitario della regione ma soprattutto per entrare nell’ottica user centered, i servizi costruiti intorno alle necessità e alle esigenze dei cittadini.

Ancora in fase di sperimentazione il servizio permetterà di condividere in rete i referti dei laboratori di analisi in tutte le strutture ospedaliere del Lazio in modo da semplificare e sveltire le procedure, conoscere in tempo reale la vita sanitaria di un paziente, produrre una diagnosi in tempi più veloci.

Il progetto è stato suddiviso in due diverse fasi. La prima fase integrerà il nuovo sistema Order Entry con i sistemi già esistenti che gestiscono il servizio di ammissione, accettazione, trasferimento, dimissione e anagrafica dei pazienti; la seconda fase riguarderà l’integrazione con i laboratori di analisi.

Tra le strutture ospedaliere già coinvolte, l’ospedale di San Giacomo, Grassi e quello di Civitavecchia. Prossimamente si aggiungeranno il Sant?Andrea, il San Giovanni, il San Filippo Neri, il Sandro Pertini, il San Camillo de Lellis di Rieti e il Tor Vergata, con referti gestiti coi propri order entry.

Caso d’eccellenza l?ospedale San Giacomo, dove il progetto è già attivo dal maggio 2007 e dove l’"Order Entry" è interfacciato con un sistema di archiviazione di immagini relativo alle radiografie.