CSP, la piattaforma Microsoft per l’e-Government

di Lorenzo Gennari

scritto il

Microsoft ha annunciato il rilascio della sua piattaforma informatica per i siti di e-Government. Efficienza e immediatezza sono le principali caratteristiche del prodotto di Microsoft

La «Citizen Service Platform» (CSP), piattaforma per i servizi al cittadino, è ora disponibile per lo sviluppo di siti per l’e-Government.

Si tratta della proposta Microsoft per quanto riguarda le soluzioni tecnologiche alle esigenze delle pubbliche amministrazioni interessate ad offrire servizi on-line ai cittadini.

L’applicazione web pensata dai tecnici di Redmond ha una struttura che consente la massima libertà agli sviluppatori poiché l’ambiente lascia spazio all’utilizzo di templates di terze parti.

Il CSP è il risultato di numerosi programmi e progetti avviati da Microsoft negli anni insieme ai governi di tutto il mondo. Da Londra a Porto (Portogallo) fino ai comuni danesi, uffici di tutte le dimensioni hanno sperimentato la tecnlogia per far interagire i cittadini con la propria amministrazione attraverso una varietà di nuovi e innovativi sistemi informatici.

Ad oggi, più di 90 soggetti partner hanno fatto richiesta per costruire soluzioni di e-Government basate sul CSP. «La necessità di una piattaforma come il CSP è chiaramente dimostrata dalla risposta che abbiamo ricevuto dai nostri partner», ha dichiarato Ralph Young, vice presidente mondiale del settore pubblico della Microsoft.

Il CSP lascia molto spazio alla creatività e alla fantasia dei web designer e dei content manager, ma al tempo stesso rende disponibili una serie di pacchetti precostituiti per chi vuole scegliere la soluzione più veloce e meno impegnativa per la realizzazione del sito.

I pacchetti, che contengono anche i template e l’impostazione grafica di base sono pensati in funzione del target, sono quindi predisposti per attività diverse o per svolgere compiti specifici.

I risultati fin qui ottenuti, dalle amministrazioni che già utilizzano le soluzioni Microsoft, parlano di facilità di gestione e di risparmi distribuiti su più fronti. Si va dalla riduzione degli errori alla rapidità di risposta al pubblico, dal risparmio della carta ai vantaggi della modularità e scalabilità dei sistemi, oltre che al risparmio economico.