Nasce Spezia net, il nuovo portale del Comune spezzino

di Marina Mancini

scritto il

E-quality ed e-inclusion alla base della nuova rete civica del Comune di La Spezia presentato dal direttore del centro ricerche McLuhan Program dell'Università di Toronto

Spezia-NET è la nuova rete civica del comune di La Spezia inaugurata sabato 29 marzo alla presenza del sindaco Massimo Federici e di Derrick de Kerckhove, direttore del centro ricerche McLuhan Program dell’Università di Toronto.

Per il nuovo portale sono state adottate soluzioni tecnologiche avanzate:
dalla piattaforma per la gestione dei contenuti rigorosamente Open Source, alla costruzione di un’architettura di sistema che garantisce il rispetto dei criteri di usabilità e accessibilità.

Punto di forza della rete civica l’interattività. Sono stati attivati infatti una serie di servizi online: posta elettronica, l’agenda degli appuntamenti del sindaco, spazio web autogestito da associazioni e dai gruppi consiliari, notizie e comunicati stampa via RSS e newsletter.

Una chicca è costituita dalla possibilità di conoscere ogni giorno i nuovi spezzini nati in città. In collaborazione con il reparto di Ostetricia dell’ospedale Sant’Andrea di La Spezia, verranno pubblicati i nomi dei nuovi nati per dare concretezza all’idea di una PA vicina ai cittadini.

A questo servizio si aggiungono le previsioni meteo, le frasi e citazioni sul tema “città” corredato di foto di La Spezia alla cui galleria di immagini potranno contribuire anche i cittadini inviando le loro foto più belle che diverranno cartoline da inviare via web.

A portata di click tutte le informazioni relative alla macchina comunale,
all’organizzazione degli uffici, ai procedimenti amministrativi, oltre alla
guida ai servizi con identificazione dei responsabili e loro recapiti telefonici e mail.

E se non riesci a trovare un’informazione un motore di ricerca interno ed una mappa faciliterà la ricerca e la navigazione.

Per garantire e-quality ed e-inclusion, uguaglianza sostanziale e inclusione alla base dei diritti di cittadinanza, il portale è stato progettato con la collaborazione della Consulta dei Disabili del Comune di La Spezia, accompagnato dalla Cooperativa David Chiossone, valutatori CNIPA.