Giustizia: il sito lo progetti anche tu!

di Marina Mancini

scritto il

Il ministero della Giustizia coinvolge i cittadini internauti a contribuire alla realizzazione del nuovo sito internet del dicastero

“Progetta anche tu il nuovo sito Giustizia”, è questo il titolo del progetto organizzato dal dicastero di via Arenula per la realizzazione del nuovo portale che andrà online entro la fine del 2008.

Realizzata per semplificare e potenziare la comunicazione online dell’Amministrazione, grazie alla collaborazione degli utenti del web, l’iniziativa da voce ai cittadini attraverso un semplice questionario disponibile direttamente sul sito del ministero www.giustizia.it.

Il nuovo sito sarà realizzato anche tenendo in considerazione le indicazioni di quanti vorranno partecipare alla sua costruzione secondo la metodologia del design partecipativo.

Il meccanismo è semplice, spiegano dal ministero: selezionate l’icona “Progetta anche tu il nuovo sito” ed entrate nel questionario attraverso l’home page. Dopo un breve form per capire “che tipo di utente sei”, sarai invitato ad indicare 10 contenuti che vorresti trovare nel sito giustizia.it; una seconda domanda ti chiederà di indicare suggerimenti e critiche.

Questo è il primo di tre questionari finalizzati a coinvolgere i cittadini nella realizzazione del progetto web, ne seguirà un secondo in cui sarà proposto un elenco di voci alle quali si chiederà di attribuire un punteggio di valutazione di importanza.

Nella fase finale (card sorting), l’utente dovrà classificare i contenuti raggruppandoli in insiemi coerenti.
Anche se non si è strettamente interessati alle questioni di Giustizia quella offerta dal dicastero è un’opportunità per sentirsi cittadini attivi nei processi di miglioramento della comunicazione della pubblica amministrazione sempre più user friendly e attenta ai bisogni del cittadino.

A fine 2008, dopo il restyling vedremo se la collaborazione è stata fruttuosa.