Piccoli siti crescono

di Roberta Donofrio

scritto il

Compie dieci anni il sito internet del comune di Follonica. Tante le novità, dalle soluzioni grafiche alla dotazione del software open source

A dieci anni dalla sua presentazione, il sito Internet del Comune di Follonica si ripropone ai cittadini con una nuova veste grafica.

Con il restyling, l’amministrazione ha realizzato un sito non solo più accattivante dal punto di vista comunicativo, ma anche più funzionale. L’applicazione di sintetizzatori vocali per i non vedenti, una maggiore riconoscibilità dei link, la scelta delle dimensioni del carattere e del colore dello sfondo per la visualizzazione delle pagine sono indici di una crescente attenzione verso i requisiti di accessibilità.

Ma in assoluto la novità di maggiore portata è l’adozione del software open source, che consente all’amministrazione di gestire il sito senza gravare sul bilancio.

«Il lavoro sul sito Internet ? ha dichiarato l’assessore all’informatica Michele Pruneti – non ha mai pesato sulle finanze pubbliche: da sempre è stato gestito in economia, cioè con le sole risorse umane a disposizione nell’ente e sfruttando i programmi open source, reperibili gratuitamente in rete. Una collaborazione mai cessata tra il servizio informatico e l’ufficio per le relazioni con il pubblico, così il sito è diventato nel tempo uno strumento indispensabile per tanti: dai professionisti ai singoli cittadini, dalle pubbliche amministrazioni alle aziende private, fino agli organi d’informazione».

In questi dieci anni il Comune ha compiuto numerosi passi avanti verso l’e-government: tutte le strutture pubbliche (uffici, scuole e la biblioteca) dispongono del collegamento a banda larga (HDSL), in collaborazione con la Regione sono stati attivati Punti per l’Accesso Assistito ai Servizi online e intraprese alcune iniziative di alfabetizzazione informatica degli anziani.