Format@zione, la PA coinvolge i giovani

di Lorenzo Gennari

scritto il

Si terrà domani a Roma presso Palazzo Vidoni, la conferenza stampa per la presentazione del progetto Format@zione. Presenti i ministri Nicolais e Melandri

Luigi Nicolais, Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione insieme a Giovanna Melandri, Ministro per le Politiche giovanili e le Attività sportive presenteranno domani l?accordo siglato tra Ministero delle Politiche giovanili e Attività sportive (POGAS), Ministero delle Riforme e Innovazioni nella pubblica amministrazione e Regione Toscana, per la realizzazione del progetto «Format@zione – I Territori del linguaggio».

L’incontro avverrà alle 13,30 nella sede del Ministero presieduto da Nicolais e farà parte di quel processo che porterà a perseguire le nuove linee strategiche del sistema nazionale di e-government. Nicolais in particolare, ha individuato, tra i sette obiettivi principali del Governo in tema di innovazione, quello di costruire la cittadinanza digitale, promuovendo l?e-democracy e superando il digital divide, attraverso lo sviluppo della banda larga, la rimozione degli ostacoli all?accesso digitale e una più qualificata, più ampia e rinnovata offerta di servizi in
modalità digitale e remota.

Il progetto Format@zione s’inserisce quindi in un’ottica rivolta ai
giovani grazie all’interessamento del Ministero delle Politiche giovanili.
Le finalità sono quelle di rendere disponibili a ragazzi dai 15 ai 30 anni, residenti nel territorio della regione Toscana, servizi e momenti di incontro e formazione che stimolino la creazione di contenuti digitali didattici, mettendo a disposizione conoscenze e strumenti tecnologici che facilitino l?integrazione delle diverse forme espressive.

Mentre il Dipartimento per l?innovazione e le tecnologie assicurerà la disponibilità della propria piattaforma tecnologica per la scuola per favorire la creazione e la fruizione dei contenuti didattici digitali, il Dipartimento per le politiche giovanili e le attività sportive curerà gli aspetti relativi al coinvolgimento dei giovani, favorendo la divulgazione dell?iniziativa e ponendo in essere azioni mirate ad agevolarne la partecipazione. Il valore complessivo del progetto è pari a un milione e centocinquantamila euro.

I Video di PMI

ISEE, i modelli caso per caso