UK, Governo in onda su YouTube

di Marianna Di Iorio

scritto il

Lanciato in via sperimentale a Settembre, il servizio offerto dal Ministero degli Esteri inglesi su YouTube subirà diversi cambiamenti per adeguarsi al target

Il Ministero degli Affari Esteri del Regno Unito aveva lanciato nel mese di Settembre, in via sperimentale, un canale su YouTube, l’ormai famosissima piattaforma Web per la condivisione di filmati. Ora, però, intende effettuare un restyling del servizio, modificandolo e adeguandolo ad un target specifico.

La notizia, pubblicata martedì dal quotidiano britannico “The Guardian”, annuncia dei cambiamenti non soltanto per quanto riguarda il canale su YouTube ma anche per il sito Web. L’FCO (Foreign & Commonwealth Office) dovrà, dunque, darsi molto da fare per mantenere la sua promessa.

«Noi essenzialmente rilanceremo il sito Web entro Marzo-Aprile. Ci sarà una totale rivisitazione della nostra presenza sul Web che includerà anche la presenza su YouTube, per raggiungere il suo particolare segmento di mercato, i giovani tra i 18 e i 25 anni», ha così commentato un portavoce del Ministero.

In particolare, il nuovo canale non mostrerà soltanto i filmati delle passate celebrazioni, ma sarà focalizzato principalmente sulle attività dei diplomatici, utilizzando un linguaggio e una struttura più moderna e abbordabile.

L’obiettivo è, dunque, quello di avvicinare i giovani alla politica attraverso uno strumento a loro più familiare. Un progetto simile è stato presentato dall’Unione Europea ed è già online da qualche mese.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social