SIIOF: formazione a portata di mouse

di Stefano Pierini

scritto il

L'offerta formativa delle Regioni va online con SIIOF, un progetto interregionale che ha l'obiettivo di sviluppare piattaforme web per corsisti e professionisti del settore

Il Web come strumento di formazione: questo l’obiettivo del progetto interregionale SIIOF – Sistema Informativo delle Opportunità Formative e Comunità Virtuale dell’Orientamento, che punta a sviluppare piattaforme web per la fruizione delle offerte formative delle Regioni. L’iniziativa è stata presentata ufficialmente alla Fiera di Verona il 22 Novembre a “Job Orienta”, e dal dott. Alessandro Ferrucci, direttore di Tecnostruttura, nell’ambito del Convegno finale del progetto GIRC (Guidance Innovation Relay Centers) svoltosi recentemente ad Ancona.

Il progetto è nato grazie alla collaborazione di 11 Regioni ? Liguria (regione capofila), Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Toscana, Umbria, Veneto, Valle D’Aosta ? e della Provincia Autonoma di Bolzano, ed è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo. L’obiettivo generale è sviluppare strumenti operativi che possano agevolare il lavoro degli operatori di orientamento (attraverso il potenziamento dei sistemi informativi) e garantire agli utenti l’accesso ad informazioni aggiornate sull’offerta formativa.

Trovacorso.it, il portale per i corsisti

Il progetto prevede due linee operative. La prima, la cui realizzazione tecnica è stata curata da Lattanzio e Associati S.p.A., riguarda lo sviluppo del sito Trovacorso.it, un sistema informativo interregionale (al momento operativo per 9 Regioni che hanno aderito al progetto) sulle opportunità formative offerte dagli enti. Il portale faciliterà enormemente la ricerca personalizzata di corsi, al di fuori della Regione di residenza, in modo che il potenziale corsista possa valutare e quindi scegliere gli interventi formativi che abbiano una maggior occupabilità o, nel caso della formazione per adulti, completino la sua cultura in forma globale.

La possibilità di avere un quadro riepilogativo di tutte le attività formative, classificate per tipologia di utenza e durata, consente anche un importante momento di divulgazione per favorire l’adesione, non solo da parte delle aziende per le finalità occupazionali, ma anche personale per accrescere le proprie competenze, in un arco temporale non più scindibile fra l’istruzione e il lavoro. Sempre più Regioni si stanno orientando verso la creazione di cataloghi online in cui l’utente (lavoratore, studente, occupato, disoccupato) può valutare le proposte ed eventualmente iscriversi attraverso le schede tematiche degli enti di formazione accreditati.